Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Quartieri di Napoli

Napoli, San Martino: traffico bloccato dai bus turistici parcheggiati in doppia fila

Pubblicato

in



Sullo stato di abbandono dell’area di San Martino, nel quartiere del Vomero, uno dei posti più belli e suggestivi di Napoli, da dove è possibile ammirare un panorama mozzafiato, meta, in questo periodo, di un notevole flusso turistico, interviene ancora una volta Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari.“ In quest’area si trovano beni artistici e ambientali unici al mondo, come il Museo Nazionale di San Martino, con la sezione presepiale, dove spicca il presepe Cuciniello, la Certosa e Castel Sant’Elmo – afferma Capodanno -. Ciò non pertanto l’intera area risulta totalmente abbandonata a se stessa, con un immagine di degrado alimentata anche dalla presenza di numerosi cumuli di rifiuti, diffusi lungo le strade di accesso, e dal mancato spazzamento di marciapiedi e carreggiate “. ” Non va meglio per la viabilità – aggiunge Capodanno -. Ad aggravare la già precaria situazione, stamani ha contributo la presenza di numerosi bus turistici, parcheggiati in seconda fila lungo tutto il tratto che da attraverso via Tito Angelini, arriva fino la piazzale, rendendo impossibile il passaggio sia delle autovetture che della navetta della’ANM che ha il capolinea proprio presso il piazzale e la cui area di sosta era essa stessa occupata da un bus privato “.

” Una situazione paradossale che, nel corso della mattinata, ha paralizzato l’intera area con traffico bloccato fino a via Morghen, dove ha sede la municipalità ma anche il locale comando dei vigili urbani – sottolinea Capodanno -. Proprio la mancanza di vigilanza, in un’area meta di turismo, ha fatto sì che venissero violate le più elementari norme de codice della strada in materia di transito e sosta dei bus turistici. Al riguardo va osservato che l’ordinanza dirigenziale n. 585 del 2 dicembre 2019 ha disciplinato la materia ma esclusivamente per la zona a traffico limitato del centro storico, con il divieto di transito per i bus turistici . Totalmente ignorati nella suddetta ordinanza i quartieri del Vomero e dell’Arenella – sottolinea Capodanno – dove notoriamente si creano, durante il periodo natalizio notevoli ingorghi di traffico. In nell’area di San Martino a partire da via Tito Angelini, dove pure vige una Ztl, sovente ignorata. Per evitare il ripetersi di episodi come quello di stamattina – aggiunge Capodanno – è auspicabile che l’ordinanza dirigenziale che disciplina la materia nel periodo natalizio, venga rivisitata, tenendo conto, per la disciplina del traffico nel periodo natalizio, anche dei quartieri collinari, istituendo inoltre il divieto di sosta dei bus turistici anche a San Martino. Inoltre occorre una maggiore presenza nell’intera zona dei addetti alla vigilanza urbana, anche attraverso il potenziamento del personale attualmente in servizio “.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Maltempo, anche domani scuole chiuse a Napoli

Pubblicato

in

Maltempo: a Napoli scuole chiuse anche domani. Stop anche per cimiteri, parchi e impianti sportivi.

 

Scuole chiuse anche domani, a Napoli, a causa del maltempo. E chiusura anche per parchi, cimiteri, impianti sportivi cittadini. E’ quanto disposto dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha firmato un’ordinanza. La decisione e’ scattata dopo la proroga dell’allerto meteo – criticita’ ‘gialla’ – dalle ore 6 di domani mattina alle 6 di domenica mattina diramata dalla Protezione civile della Regione Campania.

Nell’ordinanza sindacale si ricorda che “il Centro Operativo Comunale, prontamente convocato dal sindaco, in via permanente e continua, monitora la situazione cittadina e coordina gli interventi necessari a tutela della sicurezza della popolazione e della citta’ e che la Protezione Civile del Comune di Napoli e la Polizia Locale, con il personale tecnico del Verde Pubblico, delle Municipalita’, della Napoli Servizi e di tutti i soggetti presenti nel C.O.C. da subito hanno presidiato le zone piu’ colpite intervenendo per limitare i disagi alla viabilita’ e alla circolazione stradale”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Maltempo: in Campania allerta meteo arancione fino a sabato

“Pertanto, in via prudenziale, si e’ ritenuto di dover adottare anche per la giornata di domani sabato 26 settembre 2020 gli stessi provvedimenti della precedente ordinanza emanata per la giornata di oggi 24 settembre al fine di prevenire le situazioni di pericolo per la circolazione stradale e la sicurezza di tutti gli abitanti”, si sottolinea.

L’ordinanza dispone di “consentire l’accesso negli istituti scolastici ai dirigenti, al personale di supporto da loro individuato e/o al personale tecnico per ripristinare e riallestire gli spazi ai fini della riapertura delle scuole nonche’ per la ricognizione di eventuali danni subiti dalle strutture a causa degli avversi fenomeni odierni”.

 

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Napoli, commerciante 37enne dei Quartieri Spagnoli denunciato per furto di energia elettrica

Pubblicato

in

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Montecalvario sono intervenuti in via Speranzella presso un’attività commerciale dove, con il supporto di personale tecnico della società elettrica, hanno accertato che il contatore del locale era stato manomesso ed allacciato abusivamente alla rete pubblica.
A.E., 37enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per furto di energia elettrica.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette