Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Politica Napoli

Napoli, de Magistris: ‘Ci sono le risorse per il servizio notturno dell’Anm’

Pubblicato

in



Napoli. “Trovo gravissimo quello che è accaduto. Non ha nessuna giustificazione. Lo considero un atto ostile nei confronti della città”. La decisione di sospendere già nel pomeriggio di sabato le corse della Funicolare centrale, lasciando a piedi centinaia di turisti e di cittadini, provoca la reazione stizzita del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che rivendicalo sforzo compiuto lo scorso anno per salvare l’Anm, l’azienda di trasporto. “L’amministrazione ha messo l’azienda in condizioni di essere viva, salva, forte e robusta – dice de Magistris – ha le risorse per pagare straordinari e premialità. C’è chi ama la città e chi no. Ringrazio invece tutti gli altri lavoratori che hanno lavorato in condizioni difficili in passato e che insieme a noi ora vogliono vincere la sifda perché salvare Anm non è stato un capriccio. Noi non ci fermiamo davanti al comportamento di alcuni e faremo di tutto perché non accada mai più”. Secondo il sindaco, le condizioni economiche di Anm consentono dal prossimo anno di inserire i turni notturni per metropolitana e funicolare nel servizio ordinario. “Un servizio di trasporto pubblico – dice – deve garantire alla persone di poter prendere il trasporto anche di notte”. Sul fronte del traffico, dopo il test nel primo week end prenatalizio, de Magistris sottolinea l’efficacia del dispositivo di divieto di accesso ai bus turistici nel centro storico. “Meno inquinamento, più viabilità e mobilità – spiega – il servizio ha funzionato con le navette Anm. Ci sono tutte le condizioni perché a Natale ci sia un altro quadro”.

Continua a leggere
Pubblicità

I fatti del giorno

Napoli, il sindaco annulla le multe per le ztl pedonalizzate

Pubblicato

in

ztl napoli

Napoli, il sindaco annulla le multe per le ztl pedonalizzate.

 

“L’amministrazione comunale ha deciso di annullare tutte le multe emesse nelle zone in cui nelle scorse settimane si e’ passati da ztl a pedonalizzazione”: lo rende noto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. “Va specificato – secondo il sindaco – che nessun errore e’ stato commesso dal Comune in quanto la procedura amministrativa e’ stata rispettata.

Ci siamo resi conto, pero’, che la segnaletica non perfetta e la comunicazione non sempre efficace hanno contribuito ad indurre in errore, in buona fede, tantissime persone che hanno attraversato i varchi nella convinzione che non vi fosse area pedonale. Dal momento che la pedonalizzazione, fortemente voluta, serve per migliorare la qualita’ della vita e rilanciare l’economia del territorio, appare paradossale che diventi un costo, ingiusto, se pur legalmente corretto, nei confronti della popolazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, caos aree pedonali al centro storico. Display ‘impazzito’: fioccano centinaia di multe

Mi sono dunque assunto la responsabilita’ di dare l’indirizzo politico ed amministrativo di annullare tutte le multe, comprensive dei costi gia’ sostenuti. Nelle prossime ore sara’ approvata una delibera puntuale ed innovativa. Non e’ stato per nulla facile e ringrazio tutti. Soprattutto ai tempi della pandemia, legalita’ formale e giustizia sostanziale debbono provare a coincidere”.

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Napoli, l’assessore Panini: ‘In fase avanzata l’operazione strisce pedonali’

Pubblicato

in

E’ in fase avanzata l’operazione ‘strisce pedonali’. Nella prima fase l’attenzione sarà rivolta alle strisce pedonali cittadine adiacenti gli edifici scolastici: 399 interventi su 181 strade del centro e della periferia.

Da qualche settimana è in corso, d’intesa con le dieci Municipalità, una fitta operazione di rifacimento della segnaletica orizzontale davanti agli ingressi scolastici e nell’immediato degli istituti di tutto il territorio di Napoli al fine di agevolare l’accesso e l’attraversamento stradale degli studenti e dei dipendenti alle strutture. Va sottolineato che per ogni strada sono presenti più attraversamenti pedonali e che fino ad oggi sono stati effettuati 214 interventi di ritinteggio delle strisce pedonali mentre restano 162 interventi che verranno conclusi entro la fine del mese.

Per dare un numero complessivo, entro fine settembre saranno ridipinte 399 attraversamenti pedonali su 181 strade del centro e della periferia di Napoli contribuendo a garantire in questo modo la sicurezza di chi frequenta le scuole cittadine e degli stessi automobilisti. Una volta terminato il lavoro con le scuole, l’attenzione si sposterà sulle strisce davanti agli ospedali fino ad arrivare, rapidamente, a completare il rifacimento dell’intera rete delle strisce pedonali. E’ quanto rende noto l’assessorato alla viabilità retto dal Vicesindaco Enrico Panini.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette