Litiga con un cugino per l’eredità e gli spara: arrestato 30enne a San Gennaro Vesuviano

SULLO STESSO ARGOMENTO

San Gennaro Vesuviano. Litiga con il cugino e gli spara senza colpirlo: arrestato 30enne per tentato omicidio. Questa notte i carabinieri della stazione di San Gennaro Vesuviano hanno rintracciato l’uomo che si era nascosto dopo l’episodio.
Dopo aver litigato con un cugino per motivi legati ad un’eredità, infatti, si è presentato fuori dalla sua abitazione e ha sparato 4 colpi di pistola in direzione del parente, senza colpirlo.
I militari sono intervenuti dopo una telefonata della vittima e si sono messi sulle tracce del 30enne scovandolo nella soffitta del suo appartamento dove era corso a nascondersi.
Durante il sopralluogo in casa i carabinieri hanno sequestrato l’arma utilizzata, un bossolo ed un’ogiva; hanno anche sequestrato un fucile e ritirato il porto d’armi dell’uomo.
L’arrestato ora è in carcere in attesa dell’udienza di convalida.






LEGGI ANCHE

Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

Inaugurato il nuovo anno accademico della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio della Federi...

Nuovo Anno Accademico della Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio dell’Università Federico II La cerimonia inaugurale del nuovo anno accademico della...

Il Faro di Annalisa, un proiettile diventa fonte di luce

Si è tenuta stamane la terza giornata di premiazioni del Concorso scolastico nazionale “Il Faro di Annalisa”, dedicata alle scuole secoondarie di secondo grado....

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE