Juve Stabia, Caserta: “I miei ragazzi sono stati straordinari”

Tre punti d’oro per la Juve Stabia di mister Caserta, il quale è intervenuto in sala stampa. Queste le due dichiarazioni: “La Juve Stabia ci ha creduto fino alla fine. I tre punti erano molto molto importanti. Sono contento perché fare 3 partite in una settimana in questa condizione fisica e mentale non è facile. […]

google news

Tre punti d’oro per la Juve Stabia di mister Caserta, il quale è intervenuto in sala stampa. Queste le due dichiarazioni:
“La Juve Stabia ci ha creduto fino alla fine. I tre punti erano molto molto importanti. Sono contento perché fare 3 partite in una settimana in questa condizione fisica e mentale non è facile. Ho chiesto di stringere i denti. Posso fare un primo bilancio. I ragazzi sono stati straordinari. Una squadra non riesce a tirarsi fuori se non ha gli attributi. Ora possono riposare un po’ di giorni. Forte con un giocatore vicino può fare molto. Sono davvero contento. Affrontare Braglia è sempre difficile. Non ci sono stati i giorni per poterla prepara. Ho spinto sulle motivazioni. Bisogna affrontarla col cuore. È stato un anno fantastico. Bisogna ricaricare le pile. Sono stanco, cotto, ho bisogno un po’ di riposo. Di mercato non mi piace parlare. Carlini? Non l’ho convocato per scelta tecnica.
Il ragazzo ha chiesto di andare via. Ha voglia di giocare con continuità. Non voglio nessuna polemica. È stato onesto. Carlini è un ragazzo eccezionale. Tra di noi non c’è niente. Mi auguro che possa trovare la soluzione che lo renda felice. Non litigo con nessuno, faccio delle scelte tecniche. Bisogna ringraziarlo per quanto fatto. Canotto? Spero nulla di grave. Può recuperare un po’ più di difficoltà. Oggi non abbiamo mai sofferto. La prestazione è stata importante da parte di tutti. Carattere e cattiveria. Mi auguro che in questa sosta il campo possa migliorare.
Non so chi è l’addetto ma mi auguro che al ritorno qualcuno faccia qualcosa. Corsi? Il vocale era scherzoso. Il ragazzo si è dispiaciuto. Ho la fortuna di avere ragazzi eccezionali. Sono ragazzi per bene. È facile gestirli. La cosa più difficile è gestire i convocati. Valuto l’allenamento. Nessuno si deve sentire titolare. Sono valutazioni che faccio settimana dopo settimana”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Trentola Ducenta, lite in Municipio, dirigente e dipendente comunale si prendono a schiaffi

Presso il Tribunale di Napoli Nord aperto un fascicolo per lesioni personali per i due lavoratori del comune di Trentola Ducenta

Castello di Cisterna, spari contro il bar della movida

Colpi di arma da fuoco questa notte contro il bar O19 di Castello di Cisterna

Cellole, donna intrappolata nell’auto nel sottopasso allagato

A Cellole donna sale sul tettuccio, salvata dalla polizia municipale

Giornate del Patrimonio, ingresso serale ai musei con 1 solo euro

Oggi 24 settembre e domani 25, circa mille eventi nei Musei

IN PRIMO PIANO

Pubblicita