Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 16:57

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 16:57
HomeCampaniaSalerno e ProvinciaCava, Natale in carcere per l'ex vice sindaco Polichetti: lo ha deciso...

Cava, Natale in carcere per l’ex vice sindaco Polichetti: lo ha deciso la Cassazione

Cava dei Tirreni. Questa mattina, la Sezione Operativa della D.I.A. di Salerno ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dalla Sezione del Riesame del Tribunale di Salerno, su appello ex art. 310 […]
google news

Cava dei Tirreni. Questa mattina, la Sezione Operativa della D.I.A. di Salerno ha eseguito un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dalla Sezione del Riesame del Tribunale di Salerno, su appello ex art. 310 c.p.p. proposto da questa DDA nei confronti di Polichetti Enrico, già Consigliere Comunale e successivamente Vice Sindaco ed Assessore del Comune di Cava de’ Tirreni (SA), gravemente indiziato di scambio elettorale politico-mafioso (art. 416 le• c.p.), in relazione alle consultazioni elettorali per il rinnovo del Consiglio Comunale di Cava de’ Tirreni (SA), tenutesi nel 2015.

L’odierna ordinanza, avverso la quale l’imputato aveva proposto ricorso in Cassazione ex art. 311 c.p.p., rigettato il 17.12.2019, scaturisce da una complessa attività investigativa svolta dalla D.I.A. di Salerno, diretta e coordinata da questa D.D.A., che ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza nei confronti del Polichetti accusato di avere ottenuto, grazie al sostegno dì esponenti apicali del locale clan Zullo, aveva ottenuto un rilevante successo elettorale, risultando il primo eletto, alle consultazioni amministrative del 2015 per il rinnovo del Consiglio Comunale di Cava de’ Tirreni.

Le indagini hanno dimostrato, inoltre, la persistenza dei legami che il Polichetti ha mantenuto, nonostante le formali dimissioni da tutte le cariche pubbliche, con persone direttamente collegate al gruppo camorristico e con esponenti politico-amministrativi e dipendenti dell’Ente locale.

Al termine delle investigazioni, sulla scorta delle significative evidenze raccolte, nell’ottobre 2019, la Sezione del Riesame del Tribunale di Salerno, accogliendo l’appello del P.M. emetteva ordinanza cautelare divenuta esecutiva a seguito del rigetto del ricorso ex art. 311 c.p.p. proposto dal difensore.

Redazione Cronaca
Redazione Cronacahttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Movida scatenata, la video denuncia dei Quartieri Spagnoli

Movida, il video denuncia dei Quartieri Spagnoli per il consumo di droghe, alcol e musica a tutto volume. Il video denuncia postato su facebook dal...

Covid in Campania, 2.144 positivi, 4 decessi nelle ultime 48 ore

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 2.144 positivi al covid in Campania (2.035 al test antigenico e 109 al tampone molecolare). Dati che tengono...

Meteomar Napoli, previsioni oggi 18 Agosto : Mare Mosso

Il bollettino del Mare a Napoli Salerno e in Campania

Calciomercato Napoli, l’attore Esposito esulta e bacchetta i tifosi: “Chiedete scusa a De Laurentiis”

Calciomercato Napoli, il commento dell'attore Salvatore Esposito. Botti di mercato per il Calcio Napoli, che nelle ultime ore ha ufficializzato l'arrivo di Simeone dal...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita