Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Ultime Notizie Oggi

Caritas ed Ispettorato del Lavoro venerdì al Centro per migranti di Castel Volturno per l’accordo contro il ‘caporalato’

Pubblicato

in



L’obiettivo è debellare il caporalato ed in campo, siglando un protocollo di intesa, ci sono i presidi Caritas di tutto il Mezzogiorno e gli Ispettorati Territoriali del Lavoro. L’accordo sarà firmato venerdì a Castel Volturno, dalla Caritas Italiana e dall’Ispettorato Interregionale del Lavoro del Sud Italia. Ad ospitare l’evento sarà il Centro per migranti “Fernandes”, gestito proprio dalla Caritas.
L’idea del protocollo nasce sulla base di quanto avviene in provincia di Caserta già dal 2016, anno in cui le due istituzioni hanno siglato un accordo di collaborazione a livello locale, presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere, con l’obiettivo di rendere più efficiente l’azione di contrasto al caporalato tramite lo scambio di informazioni, e più marcate attività di prevenzione presso i lavoratori sfruttati. Si è deciso così di replicare il modello a livello nazionale. L’accordo prevede anche un confronto trimestrale tra i vari Ispettorati Regionali e gli esponenti delle Caritas locali, che condividono sul campo le odissee dei braccianti agricoli. Sul fronte della prevenzione, è in programma una campagna “social” destinata agli stessi stranieri, con video informativi in varie lingue, e la condivisione tramite le più usate app tra gli immigrati, come Messanger, Facebook o Whatsapp. I temi dei video spaziano dalla normativa sul lavoro, fino alla spiegazione su cosa sia il Cnl, o come comportarsi in caso d’Ispezione sul luogo di Lavoro.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Traffico in tilt a Napoli, ingorghi in tutta la città

Pubblicato

in

Traffico in tilt a Napoli, ingorghi in tutta la città.Polizia Municipale: tutti agenti in strada, pesa la paura covid.

 

Mattina di grandi ingorghi di traffico veicolare a Napoli. La riapertura delle scuole dopo l’allerta meteo, il maltempo, le difficolta’ del trasporto pubblico e l’aumento dell’uso dell’auto privata a causa del Covid hanno portato un forte aumento del traffico. “Abbiamo tutti gli uomini impegnati in strada – ha affermato Ciro Esposito, capo della Polizia Municipale – in una mattinata molto critica. Ci sono stati forti ingorghi nella zona ospedaliera, ma anche nelle aree vicine come a Capodimonte e in altre aree della città”. Traffico ingolfato anche in via Marina e nel tratto che dalla stazione di Piazza Garibaldi porta al centro cittadino.

I problemi di oggi sono appesantiti anche dalla chiusura per lavori della Galleria Vittoria con la riapertura di un tratto del lungomare normalmente pedonale, mentre la Linea 1 della Metropolitana limita il suo percorso alla tratta Piscinola-Dante: “Abbiamo agenti – spiega Esposito – anche in via Partenope per far rispettare il limite di velocita’. Purtroppo ci aspettavamo dei problemi anche perche’ il la paura del covid incide anche sulle scelte delle famiglie: molti decidono di prendere l’auto privata e non i mezzi pubblici come facevano lo scorso autunno”. La polizia municipale e’ stata impegnata anche nella notte per la sistemazione dei nuovi percorsi per le auto decise dopo la chiusura della Galleria Vittoria.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Le Notizie più lette