Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Dalla Rete

AAMS, ente di tutela dei giocatori

Pubblicato

in



AAMS è una sigla molto conosciuta sia nell’ambito del gioco online che offline. Un importante ente del Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa della regolamentazione del settore dei tabacchi lavorati e della gestione del gioco pubblico. Proprio con riguardo a quest’ultimo aspetto, ha acquisito gran peso in termini di sicurezza per tutti i giocatori. Oggi ha cambiato nome in “ADM”, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, conservando però le identiche funzioni del passato. Tutte le piattaforme di gioco d’azzardo, dal poker al casino online, per operare legalmente hanno bisogno di ottenere un’apposita licenza AAMS/ADM, rilasciata soltanto se la normativa viene rispettata in modo rigoroso.

La notevole crescita negli ultimi anni del settore del gioco, coadiuvato dallo sviluppo delle nuove tecnologie, ha reso indispensabile una regolamentazione di tutto il settore. A tal riguardo dobbiamo evidenziare che l’Italia è all’avanguardia, assunta come modello in Europa, essendo stata tra i primi paesi ad introdurre il poker legale su Internet e successivamente ad “aprire” ai casino online autorizzati.

Regolamentare il settore è stata dunque una logica conseguenza, affinché tutto si possa svolgere nella massima sicurezza, contrastando raggiri e truffe che sempre più di frequente avvengono sul web.

I Monopoli hanno lo specifico compito di monitorare il settore del gioco d’azzardo. Ecco perché tutte le volte ci si siede davanti al pc per giocare, la prima domanda da porsi è la seguente: è una piattaforma regolamentata AAMS? Per riconoscere questi portali, è sufficiente verificare la presenza del logo ADM. In alternativa basta connettersi a siti specializzati del settore che mettono a confronto i portali, come Bonus per Casino, dove trovare le recensioni e tutte le caratteristiche dei migliori siti legali.

D’altronde in Italia sono sempre più sofisticate le misure per combattere il gioco illegale, non soltanto nell’online ma anche eseguendo controlli a tappeto su ctd e totem.

AAMS è un ente che inoltre ha il compito di promuovere un gioco responsabile, accertandosi che vengano messe in atto tutta una serie di misure di comportamento, con l’intento di contrastare i rischi legati all’azzardo patologico. Per questi motivi sono state create una serie di norme comuni per tutti gli operatori, monitorando la loro attività non soltanto all’atto del rilascio della licenza ma anche successivamente con costanti verifiche. Una normativa che presta attenzione alla sicurezza della clientela, alla trasparenza dell’offerta e alla tutela dei minori.

Ogni portale di gioco legale è identificabile tramite un numero di concessione presente in tutte le pagine, solitamente posizionato a fianco del logo AAMS (ADM). Un organismo che fa inoltre uso di un avanzato sistema informatizzato tramite cui gestisce il mercato del gioco in Italia, dalle sale terrestri ai Casinò online. Da quanto visto finora, ecco perché conviene giocare esclusivamente su siti legali, gli unici sinonimo di serietà ed affidabilità.

Continua a leggere
Pubblicità

Attualità

Apple lancia i nuovi Watch e iPad, spinge su servizi

Pubblicato

in

Apple lancia una nuova rivoluzione al polso. Cupertino presenta i nuovi Apple Watch, la serie 6, piu’ potente e innovativa rispetto alla precedente.

Niente iPhone nell’evento virtuale di oggi, che ha mostrato il nuovo smartwatch, il suo corrispettivo più economico e meno potente, i due nuovi tablet e nuovi servizi

Apple lancia una nuova rivoluzione al polso. Cupertino presenta i nuovi Apple Watch, la serie 6, piu’ potente e innovativa rispetto alla precedente.
E, nel corso del suo evento online, alza il velo anche sulla nuova generazione di iPad oltre che sull’atteso Apple One, l’abbonamento che include alcuni dei suoi servizi a un prezzo inferiore a quello che i suoi clienti spenderebbero acquistandoli singolarmente.

Particolarmente atteso da Wall Street, che le vede come un mezzo per rafforzare la macchina dei ricavi di Cupertino, Apple One ha un prezzo di base di 14.95 dollari al mese e include Apple Music, Apple Arcade, Apple TV+ e 50 GB di storage iCloud. Per le famiglie il prezzo sale a 19,95 dollari.
L’abbonamento premium ha invece un costo mensile di 29,95 dollari e include anche Apple News+, Apple Fitness + e 2 TB di storage iCloud. Il modello di abbonamenti si ‘ispira’ a Amazon, con Cupertino che vorrebbe replicare la ‘fedelta” ottenuta dal colosso di Jeff Bezos con il programma Prime, che unisce le consegne gratuite con i video in streaming e altri servizi in un abbonamento annuale o mensile. L’evento online si tiene nel quartier generale di Cupertino, con Tim Cook che apre e chiude l’appuntamento dedicato, dice esordendo, ai nuovi orologi e all’iPad.

Sul fronte dell’Apple Watch, Cupertino lancia la Serie 6, con un processore piu’ veloce del 20% rispetto alla generazione precedenza. I nuovi Apple Watch sono in grado di misurare i livelli di ossigeno nel sangue e di rilevare automaticamente il lavaggio delle mani, oltre a essere muniti di un display Retina always-in 2,5 volte piu’ potente della serie 5.
La nuova collezione si presenta anche piu’ colorata e disponibile con tre nuovi stili di cinturini, incluso l’ultraleggero Solo Loop con design allungabile e uniforme.

Per competere con rivali come Fitbit, Apple lancia anche l’Apple Watch SE che racchiude le funzione essenziali dell’orologio di Cupertino ma e’ disponibile a un prezzo piu’ accessibile. L’Apple Watch SE e’ disponibile a partire da 309 euro mentre i nuovi Apple Watch Serie 6 partono da 439 euro.

Ma non e’ solo l’Apple Watch a dominare l’evento in streaming di un’ora. Apple introduce infatti l’ottava generazione di iPad, dotati del chip A12 Bionic e disponibile dal 18 settembre a 389 euro. Cupertino alza il velo anche sull’iPad Air piu’ potente di sempre, con nuovo design all-screen , un nuovo sensore Touch ID integrato al pulsante superiore e aggiornamenti per fotocamera e audio.

La nuova rivoluzione Apple con gli Apple Watch e gli iPad precede quella dell’iPhone, che quest’anno a causa della pandemia arrivera’ piu’ tardi costringendo gli amanti e i fedelissimi di Apple ad attendere ancora alcuni mesi.

Apple Watch 6

La versione rinnovata dello smartwatch di Apple si presenta con nuove colorazioni e accoglie un nuovo sensore come la misurazione del livello di ossigeno nel sangue grazie a una rilevazione al polso molto veloce e precisa in 15 secondi. Apple Watch 6 è mosso dal nuovo processore Apple S6, può connettersi alla rete wi-fi 5GHz e migliora le performance dello schermo always-on che sarà fino a due volte e mezzo più luminoso in modo da essere più nitido anche sotto il sole.

’altimetro segnala l’altitudine in tempo reale grazie a un’apposita face che si unisce al nutrito gruppo con tante nuove alternative per personalizzare l’aspetto del quadrante digitale. Le altre novità sono il monitoraggio sel sonno, l’app che ricorda di lavarsi le mani frequentemente e la misurazione del valore di potenza aerobica Vo2Max.

È possibile organizzare le varie funzionalità sulla home con una certa libertà, nel fermoimmagine qui sopra c’è un riassunto delle novità introdotte. La funzione Family Setup si rivolge ai genitori che possono monitorare e gestire l’Apple Watch dei figli quando è nelle vicinanze del proprio iPhone. Apple Watch Series 6 (GPS) parte da 439 euro e Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular) da 539 euro.

Apple Watch Se

La grande novità è la versione meno prestante e (non così) economica dello smartwatch di Apple. Il nome riprende quello del melafonino low-cost, Apple Watch Se.  Le caratteristiche sono piuttosto complete con processore S5, resistenza all’acqua per usarlo nuotando, possibilità di sfruttare modulo cellulare, altimetro e bussola, velocità doppia rispetto a Apple Watch 3, monitoraggio del sonno e schermo di grandi dimensioni. Il prezzo di Apple Watch Se parte da 309 euro per la versione gps e 359 euro per quella con modulo cellulare.

Nuovo iPad di 8a generazione

Si aggiorna la versione standard di iPad con processore Apple A12 Bionic, batteria con autonomia fino a 10 ore, schermo da 10,2 pollici Retina, supporto a Apple Pencil, connessione lte, fotocamera da 8 megapixel sul retro e FaceTime Hd sul fronte. Si parte da 389 euro per il 32 gb solo wifi fino a 629 euro da 128 gb con lte.

Nuovo iPad Air 4a generazione

Si aggiorna iPad Air con componenti più performanti come il processore A14 con processo produttivo a 5 nanometri, TouchId per leggere l’impronta per lo sblocco. Lo schermo è un Liquid Retina da 10,2 pollici con True Tone, il modulo lte è più veloce del 60%, c’è naturalmente Apple Pencil, una batteria da 10 ore e cinque colorazioni. I numeri parlano di 11,8 miliardi di transistor, 40% più velocità del processore, 30% nella grafica e più potenza nel machine learning. Il prezzo parte da 669 euro per la versione 64 gb solo wifi fino a 979 euro per la versione con 256 gb e lte.

Apple Fitness+ e Apple One

Come anticipato, arriva Apple Fitness+ che è una piattaforma completa e performante per il fitness con corsi virtuali e per monitorare i propri progressi. Per ora l’Italia non è inclusa nel progetto che debutterà a fine anno per 9,99 dollari al mese. Apple One è la sottoscrizione di tutti i servizi con un unico abbonamento. La prova di tre mesi è gratuita, ci sono tre opzioni 14,95 euro al mese per Apple Music, Tv, Arcade e iCloud, 19,95 euro al mese per la famiglia e 29,95 euro per la versione Premium che include anche le News e Fitness+ oltre a 2 tb su iCloud.

Continua a leggere



Dalla Rete

Ancora TIK TOK : ora bloccano anche hashtag LGBT #gay

Pubblicato

in

TikTok censura gli hashtag LGBT in Russia e in Arabia Saudita?

Nemmeno poche ore riguardo la censura in Italia relativa alla Cronaca Locale in Campania ed arriva un’altra segnalazione ancora riguardante il mondo LGBT.
Infatti in Russia e in Arabia Saudita Tik Tok avrebbe bloccato video,users e hashtag inerenti a questa sigla.
Questo è stato segnalato dal sito Quartz, ; secondo loro il social network starebbe oscurando alcuni contenuti in determinati paesi del mondo. Russia, Bosnia, Giordania, Arabia Saudita: chi volesse cercare in queste aree dei TikTok con hashtag legati alla comunità arcobaleno, potrebbe rimanere solo con una schermata bianca.

TikTok starebbe censurando gli hashtag come #gay in alcune lingue, tra cui il russo, l’arabo e il bosniaco, stando ad alcuni rapporti pubblicati dall’Australian Strategic Policy Institute. Stesso discorso valido anche per #transgender ed espressioni come I am gay o I am lesbian, oscurati senza alcuna riserva. I più pratici di tecnologia sanno che ci stiamo riferendo al cosiddetto “shadow ban“. Che cos’è lo shadow ban? Un’azione che consente di nascondere un determinato contenuto agli occhi degli utenti, di renderlo praticamente invisibile.

E possiamo proprio aggiungere a questa lista anche l’Italia visto che il nostro video censurato aveva tra gli hashtag anche appunto #gay

Censura su TikTok ? Il social cinese respinge le accuse

L’ascesa di Tik Tok ha creato un problema serio a livello di sicurezza mondiale perchè ha messo il Partito Comunista Cinese in una posizione da cui può modellare l’ambiente dell’informazione sia cinese ma a questo punto del mondo intero usando le stesse modalità con cui gestisce il potere nei propri confini,infatti questa cosa è stata segnalata anche nel report dell’Australian Strategic Policy Institute. L’istituto ha registrato un certo timore per quanto sta accadendo in giro per il mondo, dal momento che TikTok rimane un portale anche per le notizie per tanti giovanissimi.

La risposta di Tik tok a questi dubbi e timori sono state molto generiche e sicuramente non hanno placato le polemiche; infatti hanno dicihiarato che loro sostengono da sempre creator appartenenti alla LGBTQ e che alcuni limiti rispondono soltanto alle linee guida nazionali di ciascun paese ; mentre gli altri hashtag, sono stati oscurati perché (a detta loro) sono spesso usati per condividere e consultare contenuti a luci rosse.


In ogni caso tutto questo è INACCETTABILE e non è possible che un social che dovrebbe unire le persone crei differenze e divisioni senza il minimo rispetto civile

Restiamo in attesa di una risposta ufficiale da parte di Tik Tok Italia ma nel frattempo solidarietà a tutta la community LGBT Italiana e non

Continua a leggere



Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?