Seguici sui Social

Avellino e Provincia

Giovane medico trovato morto dopo una notte di lavoro alla Guardia Medica

PUBBLICITA

Pubblicato

il


Giovane medico muore durante il turno di lavoro alla Guardia Medica. scatta l’inchiesta. E’ accaduto la notte scorsa presso la guardia medica di Villanova del Battista in provincia di Avellino. La vittima è Ersilio Picariello, un medico di 28 anni originario di Taurasi. Il corpo del giovane dottore è stato rinvenuto in tarda mattinata e non presenterebbe segni di violenza. Ha prestato servizio nella notte presso la guardia medica di Villanova del Battista. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino. Sono in corso indagini in corso. La Direzione Strategica dell’Asl di Avellino esprime, a nome di tutta l’Azienda, il proprio cordoglio per la tragica morte del dottor Ersilio Picariello, medico di Continuità Assistenziale in servizio presso la Guardia Medica di Villanova del Battista. “Il giovane medico era apprezzato per la sua umanità, il suo impegno e la sua professionalità, nonostante la giovane età – fanno sapere dall’Asl. L’Azienda si associa al dolore dei genitori, del padre Gerardo, anch’egli medico in servizio presso il Presidio Ospedaliero di Sant’Angelo dei Lombardi, della madre Olimpia Gaeta, medico di Medicina generale, della famiglia e della comunità di Taurasi”.



Continua a leggere
Pubblicità

Avellino e Provincia

Bufera neve in Irpinia, comitiva di 40 persone con bambini salvata dopo ore

Pubblicato

il

Bufera neve in Irpinia, comitiva di 40 persone con bambini salvata dopo ore.

Avevano deciso di trascorrere la domenica nei boschi innevati del Mafariello, ma poi sono rimasti bloccati nella bufera di neve che si e’ scatenata a partire dal primo pomeriggio. Quaranta turisti, tra i quali anche bimbi di pochi mesi o di qualche anno, sono in attesa di essere messi in salvo dai carabinieri forestali, dai volontari e dei vigili del fuoco. Partecipavano ad una gita, ma sono stati sorpresi nel primo pomeriggio dalla abbondante nevicata.

Famiglie che si sono avventurate sulla montagna a ridosso di San Martino Valle Caudina per godere della nevicata precedente, senza avere i mezzi adeguati, pneumatici invernali o catene da neve. I soccorritori, dopo aver raggruppato tutti in un unico posto, hanno fatto la spola per trasferirli a San Martino al sicuro, in attesa di poter recuperare le auto rimaste bloccate. Sono tutti in buone condizioni anche se provati dalla brutta avventura.

LEGGI ANCHE  Il Napoli si fa male da solo: lo Spezia vince in 10

La protezione civile locale si e’ attivata per dare assistenza. E la neve, che sta cadendo abbondante su tutta la provincia di Avellino, sta gia’ provocando disagi, soprattutto alla viabilita’. I mezzi spargisale e spazzaneve sono entrati in azione lungo le strade principali e lungo il tratto Irpino dell’autostrada A16 Napoli-Canosa, tra le uscite di Baiano e Lacedonia. In alcuni tratti si procede a rilento e si viaggia solo con le dotazioni invernali.

Continua a leggere

Le Notizie più lette