Facebook cresce nel sistema dei pagamenti elettronici e lancia ‘Pay’, un sistema che permetterà agli utenti di pagare attraverso il social network e tutte le sue succursali, Messenger, Instagram e WhatsApp. Gli utenti del gruppo utilizzano già forme di pagamento attraverso le app di Facebook per fare acquisti, donazioni a cause o trasferirsi del denaro, ma Facebook Pay punta a rendere le transazioni più semplici continuando a garantire che le informazioni di pagamento siano sicure e protette con “un’esperienza di pagamento comoda, sicura e coerente”, spiega la nota. Facebook Pay supporta la maggior parte delle principali carte di credito e debito e PayPal. Il nuovo servizio debutterà a su Facebook e Messenger questa settimana negli Stati Uniti, per poi essere diffuso successivamente in altri Paesi e su Instagram e Wahtsapp. Facebook dispone già di servizi di pagamento dal 2007 e da allora ha gestito più di 2 miliardi di dollari solo in donazioni da quando sono stati lanciati i primi strumenti di raccolta fondi nel 2015.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati