Trianon Viviani, un incontro pubblico per presentare la stagione teatrale 2019/2020

SULLO STESSO ARGOMENTO

Domenica 20 ottobre alle ore 19, al Teatro Trianon Viviani, un incontro pubblico per amici del teatro e abbonati. Il presidente della neo fondazione Gianni Pinto presiederà la serata riservata per presentare la nuova stagione teatrale. A seguire lo spettacolo musicale “Un viaggio di canzoni… dal Vesuvio al Cupolone”. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Per ricevere maggiori informazioni sul cartellone e sulla campagna abbonamenti è possibile mettersi in contatto con lo 081 22 58 285 (botteghino int. 1).
Quattordici spettacoli per la stagione 2019/2020 con abbonamenti a partire da 90 euro. Ma non solo… il Teatro del Popolo lunedì 7 ottobre ha dato il via alla seconda edizione de “I Licei musicale e coreutici nei luoghi della musica”, un progetto finanziato dalla Città Metropolitana di Napoli che vedrà esibirsi sul palco del teatro Trianon – Viviani alunni impegnati nel canto e nell’arte musicale. Dopo il grande successo dello scorso anno, l’iniziativa ideata e promossa dal consigliere metropolitano delegato in materia di Valorizzazione dei Teatri, Michele Maddaloni, intende promuovere il teatro e la musica chiamando a raccolta una più vasta platea di cittadini, in primis adolescenti che potranno avvicinarsi alle note dei più grandi compositori e farlo in maniera gratuita. L’ingresso agli spettacoli infatti, come avvenuto lo scorso anno, è libero con inizio alle 18.30.
‘’Il nostro obiettivo è valorizzare uno dei luoghi storici, al centro di Napoli, tra i più importanti per la vita teatrale del nostro Paese quale appunto il ‘Trianon – Viviani’ e al contempo avvicinare i giovani alle note dei grandi compositori, portare fuori la musica dalle aule scolastiche e farla ri-vivere tra un pubblico sempre più vasto e diversificato’’
Si comincia lunedì 7 ottobre con il liceo Margherita di Savoia di Napoli e con la Scuola Sec. di I grado Pirandello-Svevo. Martedì 8 saliranno sul palco i licei F. Severi di Castellammare di Stabia e G. Albertini di Nola. Mercoledì 9 i licei F. Grandi di Sorrento e Pitagora – B. Croce di Torre Annunziata, giovedì 10 i licei B. Munari di Acerra e Margherita di Savoia di Napoli.
Si va avanti anche la settimana successiva. Lunedì 14 ottobre sarà la volta del liceo G. Moscati di Sant’Antimo, martedì 15 il liceo A. Rosmini di Palma Campania con la Scuola Sec. di I grado A. De Curtis, mercoledì 16 il liceo M. Bassi di Napoli con la Scuola Sec. I grado G. Verga, giovedì 17 il liceo U. Boccioni – F. Palizzi di Napoli con l’I.C. G. Falcone e infine venerdì 18 il liceo Coreutico U. Boccioni – F. Palizzi di Napoli.
Gli alunni dei licei musicali e coreutici si esibiranno il 21 giugno 2020 negli Scavi archeologici di Ercolano e nella Reggia di Portici in occasione della Festa europea della Musica.
Impegnati per la realizzazione del progetto, oltre alla Città Metropolitana, promotrice dell’iniziativa, anche la Fondazione Teatro di San Carlo, la Fondazione Teatro Trianon Viviani, la Fondazione Cives-Mav, il Parco archeologico di Ercolano, il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’ con sede nella Reggia di Portici, il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella e i Licei Musicali e Coreutici dell’area metropolitana di Napoli.







LEGGI ANCHE

Napoli, giallo sull’agguato al pr Paky Attraente

E' giallo sul ferimento del promoter di eventi Pasquale Paky Attraente ferito a colpi di pistola alle gambe la notte scorsa in via Carbonara...

Oroscopo di oggi 26 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 26 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a realizzare i tuoi...

Avellino, altri due microtelefoni ritrovati nelle celle dei detenuti

Durante la consueta perquisizione nel carcere di Avellino, sono stati scoperti due microtelefoni nascosti nel congelatore della Sala hobby della Sezione. Il segretario regionale per...

Violenta lite in strada a Carinaro per una precedenza non data: il video virale sul web

A Carinaro si è verificata una violenta lite tra due automobilisti a causa di una precedenza non data. La situazione è degenerata in una...

Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE