Diciotto anni di matrimonio da incubo, con continui maltrattamenti, umiliazioni, abusi sessuali, minacce di morte. Vittima una donna di Mondragone (CASERTA), che ha trovato il coraggio qualche mese fa di denunciare il marito, dopo essersene separata. La vicenda e’ venuta alla luce grazie alle indagini dei carabinieri di Mondragone – coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere – cui la donna si e’ rivolta; oggi i militari hanno arrestato l’ex marito violento, di 49 anni, portandolo in carcere su ordine del Gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. L’incubo raccontato dalla donna sarebbe andato avanti dal 2001 al 2018, quando la coppia si e’ separata; le aggressioni avvenivano anche davanti ai figli.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati