La Polizia Stradale di CASERTA ha arrestato su ordine del Gip del Tribunale di Latina, il 41enne Bonifacio Taglialatela, residente a Mondragone (CASERTA) per il reato di atti persecutori commessi nei confronti di un’insegnante 44enne. Le indagini, coordinate dalla Procura di Latina, sono partite dalla denuncia presentata dalla donna al Distaccamento Polizia Stradale di Cellole (CASERTA), dove la 44enne si era rifugiata in preda al panico a seguito dell’ ennesimo pedinamento subito dal suo persecutore. La Polizia Stradale di CASERTA ha cosi’ accertato gli appostamenti effettuati dall’uomo presso l’istituto scolastico dove lavora la vittima ed i ripetuti pedinamenti in auto lungo il percorso che collega la sua abitazione alla scuola. Nel corso di questi pedinamenti, Taglialatela aveva piu’ volte tentato di fermare la vittima costringendola a manovre pericolose per evitare la collisione. Le molestie e le minacce sono continuate anche quando la donna era in compagnia del marito nel centro commerciale “Panorama” di Formia (Latina). Il 41enne, disegnatore tecnico affetto da patologie neurologiche e psichiatriche, e’ stato rintracciato dalla Polizia Stradale in un’azienda di Anagni (Frosinone) dove lavorava da giugno, ed e’ stato trasferito nel carcere di Frosinone.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati