Aveva intenzione di farla finita lanciandosi sotto ad un treno ma gli agenti della Polfer l’hanno fatta desistere dal suo intento suicida. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri nei pressi della Stazione metropolitana di Piazza Leopardi. I poliziotti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania, impegnati in attività di controllo, hanno notato la donna che si incamminava lungo i binari diretta verso la galleria che conduce alla stazione di Napoli-Mergellina. Immediatamente l’hanno raggiunta mentre stava per sedersi sui binari e, cercando di tranquillizzarla, le hanno parlato a lungo, convincendola, alla fine, a desistere dal mettere in atto il gesto inconsulto. La cinquantaseienne è stata quindi portata via dalla sede ferrata e, giunta negli uffici della Polfer, ha raccontato, disperata, di aver preso quella decisione perché attraversa un momento difficile, causato da un disagio personale, per lei diventato insormontabile.

I poliziotti, dopo aver calmato la donna, l’ hanno affidata alle cure dei sanitari del 118 che hanno provveduto al trasporto e al ricovero presso il locale Ospedale del Mare.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati