L’attaccante dell’Inter Alexis Sanchez potrebbe essere fuori per tre mesi a causa dell’infortunio subito nell’amichevole contro la Colombia. Lo ha detto oggi l’allenatore del Cile, Reinaldo Rueda. Sanchez è uscito dal campo per un problema alla caviglia all’88/mo nella sfida senza reti di sabato scorso ad Alicante. Domani il Cile giocherà contro la Guinea un’altra amichevole, sempre nella località spagnola, ma Rueda ha dichiarato di essere preoccupato che l’ex giocatore dell’Arsenal e del Manchester United possa saltare l’inizio delle qualificazioni ai Mondiali sudamericani a marzo. “Dobbiamo vedere quale diagnosi faranno nel club, perché è decisivo per noi”, ha detto l’allenatore cileno. “Se ci fosse un intervento chirurgico, potremmo perderlo da due a tre mesi, in caso contrario, potrebbe trattarsi di settimane. Dipende dal club”. Sanchez ha lasciato il ritiro della nazionale ed è tornato a Milano.



Pubblicità'

Marcianise, ultimo atto per Velardi ma lui non si presenta in aula: arriva il commissario

Notizia Precedente

Ladro arrestato ieri nel centro commerciale Iperion, denuncia i due vigilantes che l’avevano bloccato

Prossima Notizia