Asta record a Senlis, in Francia, per il capolavoro di Cimabue, trovato qualche mese fa fra i quadri appesi in cucina da una famiglia di Compiegne, a nord di Parigi. Il quadro e’ stato aggiudicato per 24 milioni di euro e, secondo Dominique Le Coent della casa Acteon che ha gestito l’asta, si tratta di un primato mondiale per un quadro anteriore al 1500. Il dipinto e’ stato venduto a un compratore anonimo vicino Chantilly, sempre nel Nord della Francia. Il quadro, un dipinto ad uovo su fondo d’oro, e’ uno degli elementi di un dittico del 1280 in cui erano rappresentati su 8 pannelli delle scene della Passione. L’opera all’asta e’ il “Cristo deriso”. Finora, degli 8 pannelli, sono noti la “Flagellazione di Cristo” (Frick Collection a New York) e “La Vergine e il Bambino con due angeli” (National Gallery, Londra)



Pubblicità'

Maestra sospesa dopo denuncia maltrattamenti,De Cristofaro: ‘Grave errore’

Notizia Precedente

Il centrodestra fa cappotto in Umbria. Crolla il M5s. Salvini: ‘Conte ha le ore contate’

Prossima Notizia