Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Nocera

‘Antonio Esposito Ferraioli. La vicenda giudiziaria’, sabato 12 ottobre al Tribunale di Nocera Inferiore

Pubblicato

in




La Sezione di in collaborazione con il Consiglio dell’ di presenta “Antonio Esposito Ferraioli. La vicenda giudiziaria”.
Durante l’evento formativo che si terrà sabato 12 ottobre alle ore 10 presso il tribunale di , verrà proiettato il corto “Tonino” dedicato alla memoria di Antonio Esposito Ferraioli: cuoco presso la mensa della FATME di Pagani e sindacalista Cgil, fu ucciso dalla camorra il 30 agosto 1978 a Pagani. In via Alfonso Zito un’auto blu gli si affiancò, partirono diversi colpi di arma da fuoco e poche ore dopo Tonino morì. Ventisette anni, morto ammazzato mentre faceva ritorno a casa.
Prodotto dall’associazione culturale “Ambress… Am…press” e da Libera, il film è diretto da Gaetano Del Mauro, scritto da Aldo Padovano, Alfonso Tramontano Guerritore e Federico Esposito la cui collaborazione e sinergia ha reso una vicenda di quarantuno anni fa attuale, contemporanea. Con Andrea Contaldo nel ruolo di Tonino e Anna Rita Vitolo che interpreta la sorella, il film restituisce con coraggio la figura di Antonio Esposito Ferraioli alla storia di un comprensorio, l’Agro sarnese nocerino, troppo spesso teatro di vicende di sangue e di camorra. Un punto di partenza quindi, poetico ed efficace, garbato ma diretto come un gancio sul viso, per declinare il concetto di memoria tutti i giorni.
Durante l’incontro di sabato si discuterà insieme agli Avvocati Alfonso Vuolo e Carlo de Martino della vicenda giudiziaria che ha portato al riconoscimento al sindacalista dello status di vittima della criminalità organizzata. Ai partecipanti verranno riconosciuti 2 c.f.u. per la formazione forense.

Pubblicità

Coronavirus

Covid-19, 216 casi a Nocera Inferiore. Torquato: Dato significativo, manteniamo alta la guardia’

Pubblicato

in

Covid-19, 216 casi a . Torquato: Dato significativo, manteniamo alta la guardia’
Record di casi positivi a : sono 216, anche se non si conoscono ancora i dettagli. A spiegarlo, in un video pubblicato sui social, è direttamente il sindaco Manlio Torquato facendo riferimento al dato fornito dalla piattaforma regionale voluta dall’Anci per la comunicazione dei contagi.
Il primo cittadino precisa: “Il dato è significativo ed induce a mantenere alta la guardia. Ma, al momento, non è dato sapere in questo elenco, che dovrebbe essere di positivi, quanti risultino già guariti, quanti facciano riferimento ad un cluster, quanti facciano riferimento a gruppi familiari; non si fa riferimento neanche alle ospedalizzazioni e alle domiciliarità. Fortunatamente, in assenza di dati differenti da parte degli ospedali, è da ritenersi che la stragrande maggioranza di queste persone siano a domicilio e quindi in discrete o buone condizioni di salute”.

Continua a leggere

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette