Napoli.“Sono state rimosse le carcasse di tre automobili bruciate in un incendio in via Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, all’Arenaccia. Le avevamo notate ai primi di settembre nel corso di un sopralluogo. Le auto sono rimaste per alcuni giorni al centro della strada, contornare da un nastro, probabilmente poste sotto sequestro dalla magistratura. Nei giorni scorsi ci era stata segnalata la presenza di alcuni senzatetto intenti ad armeggiare nelle carcasse, probabilmente alla ricerca di qualche pezzo di metallo da rivendere. Nella mattinata di martedì si è proceduto alla rimozione, così la strada è stata liberata dall’ingombro. Ora è il caso di procedere con la pulizia del tratto interessato dall’incendio”. Lo rende noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

‘Gli Angeli silenziosi’, premiati gli attivisti al progetto umanizzazione della medicina e dell’assistenza

Notizia Precedente

Eccidio di Nola: domani la deposizione della corona di alloro

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..