Montecorvino Pugliano. “La messa in sicurezza di Parapoti ha carattere prioritario per tutta l’Amministrazione comunale, ho personalmente perorato la causa dell’utilizzo, in via esclusiva, del terreno vegetale per l’attività di copertura. Voglio tranquillizzare tutti i miei concittadini perchè la discarica non aprirà. Su questo punto non faremo mai e poi mai un passo indietro. Essendo questo un provvedimento che porrà fine definitivamente alla triste vicenda di Parapoti, non esiterò a denunciare alle autorità competenti ogni tipo di strumentalizzazioni atte ad allarmare la popolazione con notizie false o allusive”. Lo ha dichiarato il di in provincia di Salerno, Alessandro Chiola, in merito alla conferenza di servizi che si e’ svolta a il 25 settembre. “L’Amministrazione comunale – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Marianna Ciliberti – vigilerà su tutte le operazioni di messa in sicurezza affinché vengano rispettate le prescrizioni normative ed i termini della diffida ministeriale. Tuteleremo l’interesse esclusivo della Comunità di Montecorvino Pugliano”. “Abbiamo scelto di vivere in questo territorio che tanto a lungo e’ stato martoriato e non permetteremo ulteriori scempi. Non asseconderemo alcuna scelta calata dall’alto, ma continueremo ad avere come unico obiettivo la tutela della salute e dell’ambiente”, ha concluso.

LEGGI ANCHE  Capri, 11 turisti positivi al covid: è corsa al tracciamento
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Fincantieri Castellammare, Manzo (M5S): “Il Governo è al lavoro per nuovi investimenti. Necessario piano di infrastrutture a sostegno del cantiere”

Notizia precedente

Smaltimento illecito di rifiuti nel napoletano, sanzioni per 15mila euro

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..