Una campagna contro ogni forma di pregiudizio, contro ogni forma di discriminazione, che angoscia, che isola, che fa vivere male. È questa l’idea del che si terrà a il 14 2019. Manifestare liberamente per affrontare tematiche importanti, non soltanto la lotta all’omofobia, ma anche al razzismo, al bullismo e a tutti quegli stereotipi culturali, che opprimono la vita di chi li vive, di fatto limitandola. Lo scopo è quello di esorcizzarli. Si parte da uno slogan semplice, riprendendo un classico della cultura napoletana, che punta all’ironia: “Magnate ‘o limone”, un modo per ricordarci che il tempo dell’intolleranza è finito e a chi non sta bene non resta che farsi andare giù la cosa, anche se non piace. Madrina dell’evento sarà la transgender napoletana Rosa Rubino. L’opinione pubblica si è mostrata subito spaccata dinanzi a questa iniziativa, infatti anche se in tanti hanno espresso con entusiasmo il loro plauso, non sono mancate invettive e insulti contro i partecipanti. Le stesse difficoltà, che i promotori stanno riscontrando anche nell’organizzazione concreta, così come riporta il comunicato di denuncia redatto dagli organizzatori. Frasi come “ho due figli, un maschio e una femmina e non sono omosessuali, altrimenti li avrei già cacciati di casa e gli avrei insegnato a campare” oppure “vi prenderanno a pietrate” riportate nel comunicato, sono state pronunciate da alcuni commercianti contro il gruppo di volontari, allorché hanno iniziato la loro campagna di sensibilizzazione e sostegno per questa iniziativa. Il testo, un grido di ribellione a quelle parole dure ricevute è il segno tangibile, che la lotta al pregiudizio è ancora in salita.
Marcella Aliberti

Gay Pride a Sorrento, gli organizzatori denunciano: “Clima ostile, ci hanno detto ‘vi prenderanno a pietrate'”
di Redazione per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, giovanissimi spacciavano al ‘Terzo Mondo’: bloccati dalla polizia

Notizia precedente

Portici, spacciava agli automobilisti in strada: preso pusher 22enne

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..