Napoli, maxi rissa al Vasto tra migranti: nigeriano col braccio tagliato ricoverato al Loreto Mare

Napoli. Ennesima rissa tra migranti nella zona del vasto. L’ultima nella serata di ieri ha visto protagonisti una decina di immigrati che si sono affrontati a colpi di cocci di bottiglie e di coltelli.  Un nigeriano di 42 anni è rimasto ferimento in maniera seria da una coltellata al braccio sinistra. Il fendente gli ha reciso il tendine del braccio destro e l’uomo, colpito anche al volto, da pugni e calci, ha perso molto sangue. E’ stato trasportato all’ospedale Loreto mare, dove ora è ricoverato nel reparto di ortopedia in attesa di essere operato. Sulla rissa indagano i carabinieri che avrebbero anche fermato alcuni migranti protagonisti della violenta lite. I cittadini del vasto lanciano l’ennesimo appello alle istituzioni e alle forze dell’ordine per riportare la legalità nel quartiere e chiedono maggiori controlli in questa settimana festivi perché temono un aumento della violenza.

 Carlo Landolfi

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati