Morto dopo due settimane il centauro di Sorrento coinvolto nell’incidente a Sant’Agnello

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dopo due settimane di agonia all’ospedale di Caserta, dove era stato ricoverato dai 17 luglio scorso in seguito all’incidente tra la moto su cui era in sella ed un’auto lungo il corso Italia in località Sottomonte, tra Sorrento e Sant’Agnello, è morto ieri Giulio Aiello, di 48 anni residente a Sorrento.Il decesso è sopraggiunto in seguito alle ferite ed ai traumi riportati nello schianto.

La Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta: e le indagini sono state affidate alla polizia municipale di Sorrento, guidata da Antonio Marcia.Al vaglio le immagini delle telecamere del Comune che il giorno dopo l’incidente, evidenzierebbero che il motociclista sopraggiungeva da Sant’Agnello e viaggiava in direzione del centro di Sorrento a velocità alquanto sostenuta.

La moto con Aiello in sella si sarebbe scontrata con un’auto che arriva in senso opposto.



    LIVE NEWS

    Reggio Calabria, arrestato il macellaio che ha ucciso il ladro

    L'udienza di convalida del fermo di Francesco Putortì, il...
    DALLA HOME

     Ergastolo per l’infermiera assassina di Piombino

    Condannata all'ergastolo l'infermiera assassina di Piombino. In primo grado a Livorno era stata condannata per omicidio, poi assolta e quindi nuovamente condannata al processo d'appello bis celebrato dopo l'annullamento della Cassazione. È ancora ergastolo per Fausta Bonino, l'infermiera accusata di aver iniettato dosi massicce di eparina a quattro pazienti ricoverati...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE