Lite per un parcheggio: zio e nipote uccisi a colpi di fucile

Una sparatoria si è verificata stasera a Ucria, piccolo comune montano dei Nebrodi, nel Messinese. Il bilancio, riferisce il portale Infomessina, è di due morti, un 60enne e un 30enne. Si tratta di Antonino e Fabrizio Contiguglia, zio e nipote, uccisi  a colpi di fucile dopo una lite nata per parcheggio con un’altra persona. Le indagini sono condotte dai carabinieri che sono già sulle tracce dell’omicida. Subito dopo la sparatoria è scoppiata una violentissima rissa tra persone vicine alle due vittime e all’omicida. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Patti che pare abbiano già individuato il killer che si sarebbe barricato all’interno della propria abitazione. Gli abitanti del posto hanno udito gli spari e si sono rifugiati all’interno delle proprie abitazioni. Da una prima ricostruzione, pare che la sparatoria sia scaturita da una banale lite per un parcheggio.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati