Fifa: violazione norme trasferimento, Manchester City multato

guardiola

Il Manchester City è stato dichiarato colpevole dalla Fifa di infrangere le regole sul trasferimento internazionale e la registrazione dei giocatori di età inferiore ai 18 anni. Lo ha annunciato oggi la Fifa. Il club della Premier League avrebbe potuto subire un blocco del metrcato in entrata ed in uscita ma il comitato disciplinare della Fifa ha deciso di multare il City che dovrà pagare una ammenda di 370.000 franchi svizzeri (339.000 euro). In una dichiarazione la Fifa afferma che la punizione “ha tenuto conto del fatto che il Manchester City FC ha accettato la sua responsabilità”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati