Chiellini: ‘Inter e Napoli non possono più nascondersi’

“L’Inter anche l’anno scorso aveva la rosa per vincere lo scudetto e sia loro che il Napoli sono un gradino sopra le altre, stanno creando un gap anche se poi sarà il campo a parlare. Non sarà semplice vincere ma ci saranno più pressioni anche su di loro: col mercato che hanno fatto, Inter e Napoli non possono nascondersi, siamo tre squadre che hanno l’obiettivo di vincere”. Per Giorgio Chiellini sono le squadre di Conte e Ancelotti le principali avversarie sulla strada per lo scudetto. La Juve, per ora ancora con Dybala (“si allena sempre con grande serenita’”), ha cambiato allenatore visto che dopo 5 anni di Allegri c’è ora Sarri. “Differenze? Ogni allenatore ha le sue caratteristiche – spiega Chiellini a margine del vernissage di Villar Perosa – C’e’ la massima disponibilità da parte nostra, tutta la squadra sta cercando di esaudire le richieste del nuovo allenatore il prima possibile. Siamo working in progress, dobbiamo cambiare registro perchè questa preseason è stata così lunga, non capisco perché siamo rimasti gli unici in Europa a cominciare a fine agosto”. Il capitano bianconero parla anche di De Ligt: “E’ un ragazzo in gamba, non lo scopro certo io. Era il giocatore giovane più ambito in Europa e siamo stati bravi a prenderlo e a convincerlo della bontà di questa squadra. Il gruppo è cresciuto, sono arrivati giocatori importanti che aumentano il potenziale di questa squadra. Poi, come ci ha detto il presidente, tutto passa dal sacrificio e dal lavoro quotidiano, solo il lavoro può far rendere al massimo il gruppo. E adesso si comincia a fare sul serio”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati