Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Salerno

Salerno, si scontra con auto: in coma centauro

Pubblicato

in



. E’ in prognosi riservata il centauro che ieri sera, in via San Leonardo, si è scontrato con la sua moto contro un’autovettura. L’impatto è stato violento. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 ed la polizia. L’uomo alla guida della moto è stato trasportato d’urgenza in codice rosso all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli: de Magistris chiude le scuole fino al 28 settembre

Pubblicato

in

napoli scuole

Napoli: de Magistris chiude le scuole fino al 28 settembre.

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha firmato l’ordinanza che prevede per le giornate del 24, 25 e 26 settembre 2020, la chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado insistenti sul territorio del Comune di Napoli, che sono stati sede di seggi elettorali per le consultazioni referendarie e le elezioni regionali del 20 e 21 settembre 2020, al fine di garantire la disinfezione dei locali scolastici e il ripristino degli spazi didattici per consentire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico anche alla luce delle prescrizioni per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19. L’annuncio in una nota del Comune.

La necessita’ di garantire la disinfezione dei locali scolastici utilizzati come sedi di seggio elettorale e il conseguente ripristino degli spazi didattici sono le motivazioni che hanno indotto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a emanare un’ordinanza con cui si fa slittare l’apertura delle scuole di ogni ordine e grado, oggetto di seggio, a lunedi’ 28 settembre al fine di consentire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico alla luce delle prescrizioni per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19. L’Amministrazione comunale – si spiega nell’ordinanza – e’ giunta a questa decisione in virtu’ del fatto che ”le operazioni di scrutinio delle schede elettorali si sono concluse solo nella prima mattinata di oggi e che sono ancora in corso le successive operazioni di disallestimento e smobilitazione dei seggi ai fini del ripristino dei locali scolastici utilizzati e che pertanto le previste operazioni post-elettorali di disinfezione dei locali scolastici, generalmente eseguite in tre giorni, non potranno iniziare prima di domani 23 settembre”.

Inoltre nel provvedimento, l’Amministrazione rende noto di aver ricevuto nei giorni scorsi una nota dalla Asl Napoli 1 rispetto all’impossibilita’ di poter ultimare le operazioni di disinfezione nella sola giornata del 23 settembre e ”numerosi dirigenti scolastici hanno rappresentato che in assenza dei necessari interventi di igienizzazione post elettorale non sussistono i presupposti igienico-sanitari per un avvio in sicurezza dell’anno scolastico in conformita’ alla delibera regionale anche alla luce del contenimento del rischio di contagio da Covid-19”. In conseguenza di cio’ – si legge nel testo – ”risulta impossibile rispettare il calendario scolastico regionale che prevede l’inizio delle lezioni per giovedi’ 24 settembre per tutti gli ordini e grado d’istruzione e si ordina per le giornate del 24, 25 e 26 la chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado insistenti sul territorio del Comune di Napoli che hanno ospitato le operazioni elettorali del 20 e 21 settembre”.

Il sindaco di Vincenzo Napoli, accogliendo le istanze avanzate dai dirigenti scolastici degli istituti cittadini, ha ordinato il rinvio dell’inizio delle attivita’ didattiche al prossimo lunedi’ 28 settembre. La decisione si e’ resa necessaria per consentire il completamento delle operazioni di rimozione dei seggi elettorali e la successiva igienizzazione e sanificazione degli ambienti. “Abbiamo deciso di rinviare di alcuni giorni l’inizio delle scuole – spiega NAPOLI – venendo incontro alle giuste sollecitazioni che ci sono giunte dai dirigenti scolastici. Il protrarsi delle attivita’ di spoglio e di smontaggio dei seggi elettorali, e il conseguente slittamento delle operazioni di sanificazione dei luoghi, rendono necessaria tale misura al fine di garantire la ripresa delle attivita’ scolastiche in piena sicurezza per studenti, docenti e personale scolastico”. Anche altri sindaci del Salernitano hanno deciso di rinviare l’aperture delle scuole al 28 settembre. Tra questi, i comuni di Eboli, Sessa Cilento, Omignano, Perito, Mercato San Severino, Buccino, Capaccio, Battipaglia, Vibonati, Caselle in Pittari, Sanza, Ascea, Agropoli, Cuccaro Vetere, Cannalonga. A Scafati la riapertura e’ prevista per il primo ottobre, mentre ad Altavilla Silentina le scuole riapriranno direttamente il 5 ottobre.

Continua a leggere



Area Vesuviana

FIAMME Ennesimo incendio a Sarno.Difficili le operazioni di spegnimento per il vento

Pubblicato

in

Le immagini sono dei rispettivi proprietari

Un’altro incendio è scoppiato nella zona di Sarno.Operazioni di spegnimento difficili a causa del vento

Nella giornata odierna ê scoppiato un incendio nella zona di Sarno-Bracigliano.
Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e protezione civile i soccorsi con elicotteri e Canadair.
Si sta cercando di contenere le fiamme per evitare che possano continuare a devastare la montagna e per evitare che le fiamme possano arrivare alle abitazioni.

“Ennesimo attacco alla nostra terra. – ha osservato il vicesindaco Roberto Robustelli – Sul posto le forze dell’ordine, i vigili del fuoco, i volontari della Protezione Civile, i vigili urbani, i carabinieri forestali. In atto le operazioni da terra, in questo momento si attende l’arrivo degli elicotteri sul posto. Operazioni complesse a causa del vento”.

Ancora incerta la causa dell’ incendio ma sicuramente è anomala la concentrazione di incendi che si sono sviluppati nella zona Sarno nelle ultime settimane

L’appello di Robustelli
“È importante in questo momento che tutti i cittadini facciano la massima attenzione anche nelle aree limitrofe. L’odore acre e le particelle di cenere si segnalano anche in altre zone.

Si raccomanda di chiudere le finestre e segnalare eventuali altre criticità alle forze dell’ordine, al comune di Sarno, ai vigili urbani. Siamo sul posto, vi aggiornerò.”

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette