Napoli. Chiede l’affidamento dei suoi quattro nipoti Concetta Miele dopo che sono stati sottratti al figlio, Rolletta Rosario, a seguito dell’ per evasione dei domiciliari nel 2013. I quattro figli, rispettivamente di 13, 12, 9 e 7 anni sono stati affidati ad una comunità nel Nolano. Secondo quanto raccontato dalla famiglia, assistita dall’avvocato Giacomo Pace del foro di Napoli, i bambini avrebbero subito delle violenze durante la permanenza in comunità tanto che uno dei quattro riuscì a scappare e denunciare tutto ai carabinieri di San Sebastiano a Vesuvio. Dopo la denuncia ai carabinieri presentata lo scorso novembre, dove il 12enne ha raccontato degli episodi di violenza e percosse ingiustificate perpetuate nei loro confronti, i servizi sociali del comune di Cercola hanno predisposto il trasferimento in altra comunità. La nonna, che non ha mai rifiutato di ricevere l’affido, chiede che le venga concessa dal tribunale per i minorenni l’affido dei suoi quattro nipotini. Gli stessi familiari hanno più volte sollecitato ai servizi sociali delle percosse ricevute dai bambini ma sembrerebbe che sia stato fatto nulla per evitare che accadesse tutto ciò. I familiari lamentano, appunto, la superficialità degli operatori nell’affrontare il caso e chiedono il trasferimento dei bambini dalla comunità a casa.

LEGGI ANCHE  Bike sharing a Napoli, già vandalizzate decine di bici a meno di una settimana dall’inizio del servizio
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Comunicazione, quale ruolo per le agenzie di grafica

Notizia precedente

De Luca show sulla commissione d’accesso: ‘Una buffonata, si dimetta il prefetto di Napoli’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..