Napoli, tuffo con lo scooter: Balotelli, l’imprenditore stabiese e altri due denunciati per istigazione a delinquere

Il calciatore Mario Balotelli è stato denunciato all’autorità giudiziaria dalla Polizia Municipale di Napoli per istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo nell’ambito delle indagini sulla “scommessa” che sabato scorso lo ha visto protagonista insieme con l’amico Catello Buonocore, lanciatosi nel mare di Napoli in sella a uno scooter, secondo quanto si evince da un video, in cambio di duemila euro. Insieme con Balotelli sono state denunciate altre tre persone, tra le quali Buonocore. Gli investigatori della Polizia Municipale hanno consegnato alla Procura di Napoli i risultati delle attività investigative che riguardano Balotelli, Catello Buonocore, il proprietario dello scooter e il titolare della concessione d’uso del molo di Mergellina dove Buonocore si è lanciato in acqua. Contestate anche violazioni del Testo Unico dell’Ambiente, l’abbandono di rifiuti pericolosi, il getto pericoloso di cose. Sara’ ora il magistrato a cui verra’ affidato il fascicolo a decidere le ipotesi di accusa da contestare ai quattro, alcuni dei quali ascoltati oggi come persone informate sui fatti. Gli investigatori della Capitaneria di Porto e del Reparto Ambientale della Polizia Municipale hanno avviato sabato scorso indagini d’iniziativa avviate anche sulla base del video diventato in poco tempo virale sul web. Ieri lo scooter e’ stato ritrovato in Via Andrea D’Isernia, nel centro della città.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati