30.2 C
Napoli
giovedì, Luglio 9, 2020

Lancia la figlia di 16 mesi dal balcone e poi tenta il suicidio: grave 35enne

DALLA HOME

Ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone del secondo piano e poi si è buttato giù: la bimba è morta e lui, 35 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. E’ accaduto a San Gennaro Vesuviano. Indagano i carabinieri. Secondo una primissima ricostruzione il 35enne che a San Gennaro Vesuviano ha lanciato giù dal balcone la figlia di 16 mesi, era in casa con la moglie. Le avrebbe chiesto, con una scusa, di allontanarsi, di andare in un’altra stanza, poi la tragedia. Tra il marito e la moglie, sempre secondo primi accertamenti, ci sarebbero stati dei problemi: la coppia, sembra, si stava separando.

Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

droga rione traiano

Napoli, in giro sullo scooter a spacciare al rione Traiano: arrestata 57enne

Napoli. Oggi pomeriggio gli agenti del Commissariato Pianura, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato, nei pressi del rione...
coronavirus italia

Coronavirus, 229 nuovi casi e 12 morti in Italia nelle ultime 24 ore

Sono 229 oggi i nuovi contagiati da Coronavirus in lieve aumento rispetto a ieri quando erano stati 193 ma con oltre 52 mila tamponi...
Anonima-su-Ferite_penelope-ics.

‘Anonima su ferita. Diario di un’assistente sociale divergente’ di Penelope Ics: il nuovo libro...

"Anonima su ferite. Diario di un’assistente sociale divergente" di Penelope Ics: il nuovo libro edito da Durango Edizioni per Collana ChilometroZero     Da alcuni anni a...