Ha lanciato la figlia di 16 mesi dal balcone del secondo piano e poi si è buttato giù: la bimba è morta e lui, 35 anni, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. E’ accaduto a San Gennaro Vesuviano. Indagano i carabinieri. Secondo una primissima ricostruzione il 35enne che a San Gennaro Vesuviano ha lanciato giù dal balcone la figlia di 16 mesi, era in casa con la moglie. Le avrebbe chiesto, con una scusa, di allontanarsi, di andare in un’altra stanza, poi la tragedia. Tra il marito e la moglie, sempre secondo primi accertamenti, ci sarebbero stati dei problemi: la coppia, sembra, si stava separando.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati