Un marittimo italiano, l’ufficiale di macchina Roberto Monteguardia, è morto la scorsa notte a bordo della nave SynZania, della compagnia marittima Synergas di Napoli, che si trovava nel porto turco di Aliaga. La stessa società, così spiega l’incidente: “In tarda serata, su nave SynZania si è sviluppato un incendio durante il carico di propilene. Il comandante e i membri di equipaggio hanno compiuto le manovre di emergenza per mettere in sicurezza la nave, poi sono stati costretti ad abbandonarla. Purtroppo durante l’evacuazione un membro dell’equipaggio è morto per cause ancora da accertare. Il comandante e gli altri 14 membri dell’equipaggio non hanno problemi di salute. Synergas esprime rammarico per la perdita del nostro primo ufficiale di macchina Roberto Monteguardia. Tutta la compagnia è scossa ed esprime cordoglio ai familiari, assicurando il più ampio sostengo”. Il team di terra della società “ha attivato l’emergency room presso la sede sociale, rimanendo in contatto con il comandante e coordinandosi con le autorità competenti”

LEGGI ANCHE  Calo dei nuovi casi di Covid in Italia: oggi 3.405 positivi
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Caldo: nuovo week end ‘africano’, ma al Nord anche grandine e temporali

Notizia precedente

Napoli: restaurata e riaperta Villa Medusa

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..