benevento



SI è tenuta questa mattina, presso la Casa Circondariale di Benevento, davanti al GIP dott.ssa Camerlengo, l’udienza di convalida dell’arresto a carico di Vincenzo Colavecchia, di 57 anni, di Airola, difeso dall’Avv. Vittorio Fucci jr. Colavecchia era stato arrestato venerdì scorso, dai carabinieri del nucleo operativo di Montesarchio, nella presunta flagranza dello spaccio di cocaina.In particolare venivano rinvenuti nella disponibilità del Colavecchia, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, 284 gr di cocaina, dei quali 9 gr divisi in 13 dosi nel borsello del Colavecchia, e 275 gr. divisi in 2 più grandi involucri di cellophane, occultati nel deposito dell’azienda di cui il Colavecchia è amministratore.I carabinieri rinvenivano anche 5 bilancini di precisione, numerosi rotoli di cellophane per confezionamento dosi, nastro adesivo, una macchina per sottovuoto per chiudere le buste e altri arnesi ritenuti utili per il confezionamento e il taglio della sostanza stupefacente.All’esito dell’udienza di convalida, il GIP, accogliendo la tesi dell’Avv. Vittorio Fucci jr, ha disposto la scarcerazione del Colavecchia, concedendogli gli arresti domiciliari


Google News

Colpo ai narcos, sequestrati 386 chilogrammi di cocaina e un milione di euro in contanti: 3 arresti.IL VIDEO

Notizia precedente

Napoli, polemiche al Loreto Mare: paziente trova una blatta nel suo letto

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..