Domenica 28 luglio 2019, nella parrocchia Santa Maria a Piazza in Aversa, c’è stata la Celebrazione del Battesimo di otto ragazzi nigeriani. La celebrazione è stata presieduta dal parroco don Gaetano Rosiello con la presenza di don Evaristo Rutino, direttore dell’ufficio Migrantes, e di Padre Laurianus, Cappellano delle Comunità Francofone presenti nella diocesi di Aversa.

“È stato sicuramente un bel momento di gioia e di condivisione spirituale”, commenta don Evaristo. “Inoltre, è stata una preziosa occasione per continuare essere Chiesa che accoglie, promuove e integra i tanti fratelli stranieri presenti nel nostro contesto diocesano, realizzando concretamente quella parola di Gesù che dovrebbe essere vissuta come impegno da parte di tutti: Ero forestiero e mi avete accolto”.

ADS

Prima di ricevere il sacramento del battesimo, i ragazzi nigeriani hanno svolto un cammino di preparazione, affiancati dalle rispettive famiglie di appartenenza. “Mi sento di ringraziare il parroco della Chiesa di Santa Maria a Piazza per l’accoglienza e per la testimonianza di fede dimostrate”, ha aggiunto don Evaristo. “Un ringraziamento sincero va anche alla comunità parrocchiale, così attenta e sensibile alla problematica dell’integrazione dei fratelli migranti, che ha preparato anche un momento di festa e di fraternità al termine della celebrazione”.

LEGGI ANCHE  Cercola, a caccia senza permesso e con un fucile rubato: arrestato un 40enne

In conclusione, va sottolineato il quotidiano impegno costante degli uffici della diocesi aversana, in modo particolare l’Ufficio Migrantes e l’Ufficio Caritas, nella vicinanza e solidarietà alle diverse forme di emergenza e povertà presenti sul nostro territorio.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Bullismo; Amabile: “Dalla Regione Campania 200mila euro per i punti ascolto”

Notizia precedente

Esodo: #seisicuro, in aree servizio iniziativa Aspi e Polstrada

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..