______________________________

è morta sola e anziana all’età di 95 anni ed ha lasciato la sua eredità all’ASL di affinchè realizzi un ospedale nella sua città: Maglie, comune di 14mila abitanti in provincia di . La signora era ultima di una famiglia di tre sorelle e un fratello. A rendere note le volontà della anziana signora salentina è stato Antonio Giannuzzi, consigliere comunale di Maglie. “La signora Vita dispone, con atto pubblico, davanti al notaio Giovanni De Donno, quale erede universale l’Azienda Sanitaria Locale UNO, per la realizzazione, sul territorio di Maglie, di una struttura di cura ed assistenza che dovrà essere intitolata a Carrapa Paolo e sorelle – ha pronunciato il consigliere comunale – Evidentemente, l’eredità può contribuire alla realizzazione di una struttura più grande e complessa quale la realizzazione del Nuovo ospedale, della quale si incominciava già a parlare nel momento della stesura del testamento, avvenuta nel dicembre 2009″. Quello dell’ospedale era un desiderio che l’intera famiglia aveva già da anni. La signora ha sempre espresso il desidero di utilizzare l’intero patrimonio per aiutare i più bisognosi e così ha fatto dinanzi ad un notaio circa 10 anni fa.



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..