Mercatissimo, affari e trattative di giornata

Per Kostas MANOLAS al Napoli manca solo l’annuncio. Fugate le ultime resistenze del club partenopeo, il difensore greco la prossima stagione vestira’ la maglia azzurra mentre e’ in procinto di accasarsi in riva al Tevere sponda giallorossa Amadou DIAWARA. La Roma intanto cerca un difensore per sostituire Manolas e le indicazioni piu’ insistenti portano allo spagnolo Marc BARTRA del Betis Siviglia. oggi il ds giallorosso ha incontrato gli agenti del giocatore: il Betis ha fissato il prezzo del difensore a 25 milioni di euro, la Roma vorrebbe rivedere la cifra. Di giornata e’ la notizia che Stephan EL SHAARAWY ha rifiutato la ricca offerta (triennale da 16 milioni di euro) dello Shangai Shenua per restare a Roma e magari strappare anche un rinnovo con i giallorossi. Alle battute finali la trattativa per il trasferimento al Genoa di Andrea PINAMONTI: all’Inter andranno 18milioni di euro piu’ bonus. La Lazio e’ interessata al difensore del Copenaghen Denis VAVRO nel mirino anche di Roma e Atalanta. Il club di Lotito e’ pronto a offrire 9 milioni di euro piu’ bonus e conta di definire tutto nei prossimi giorni. In attesa dell’eventuale ripescaggio in Europa League, il Torino mette a punto le sue strategie di mercato. Nelle ultime ore e’ insistente la voce che vorrebbe Torino e Inter vicine all’accordo per il trasferimento sotto la Mole di Radja NAINGGOLAN. I nerazzurri, che devono snellire la rosa e incassare prima del 30 giugno, sarebbero disposti a cedere il giocatore anche in prestito e a pagare meta’ ingaggio. Oltreconfine il Barcellona resta sospeso fra il possibile ritorno di NEYMAR e il probabile arrivo di GRIEZMANN. Ma soprattutto e’ nell’attesa di sciogliere il nodo legato al futuro di Matthijs DE LIGT, difensore dell’Ajax nel mirino anche della Juventus. Mateo KOVACIC restera’ a Londra e continuera’ a giocare con il Chelsea. L’affare viene dato per concluso dalla stampa spagnola che parla di un riscatto nell’ordine dei 45 milioni. Nonostante i ‘Blues’ abbiano il mercato in entrata, bloccato per la squalifica Fifa, il club di Roman Abramovich potra’ riscattare il giocatore, avendo quest’ultimo giocato l’ultima stagione a Stamford Bridge e il suo tesseramento era gia’ stato registrato dalla Federazione inglese e dalla Premier al momento del prestito, un anno fa. La calda estate del Real Madrid, che ha riportato Zinedine Zidane in panchina riserva un’appendice: gli arrivi di Hazard, Rodrygo, Mendy, Militao e Jovic non bastano a formare una squadra insuperabile. A Zidane manca ancora una tessera per completare il puzzle, ossia un centrocampista in grado di affiancare il trio formato da Modric, Kroos e Casemiro, ma anche di garantire una certa concretezza in fase realizzativa. Sono quattro i nomi nel taccuino di Florentino Perez: POGBA, ERIKSEN, VAN DE BEEK e NDOMBE’LE’. Il primo e’ il piu’ gradito da Zidane, la prima scelta, ma bisogna prima superare un paio di difficolta’: la prima e’ rappresentata dalla concorrenza della Juve, la seconda dall’ingaggio eccessivo del giocatore (che chiede 17 milioni a stagione). Nel caso in cui dovesse fallire l’operazione Pogba, ecco pronta l’alternativa: e’ VAN DE BEEK, 22 anni, dell’Ajax. Il suo costo? 70 milioni, una cifra non impossibile per la ‘Casa Blanca’. Scendono, invece, le quotazioni di ERIKSEN del Tottenham, che costa 100 milioni, ma ha un contratto in scadenza 2020. Quanto a NDOMBE’LE’, per lui il Tottenham ha pronti 60 milioni che e’ la cifra chiesta dal Lione.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati