Rallentamenti negli Stir regionali: la Butto srl annuncia ritardi e blocchi nella raccolta dei rifiuti porta a porta. L’azienda in un comunicato ha annunciato possibili ‘disagi nelle città di Afragola, Melito, Gragnano, Ercolano, Torre del Greco, Caivano, San Giorgio a Cremano, Maddaloni, Nola, San Felice a Cancello, Saviano, San Vitaliano, Sessa Aurunca. Inoltre ha segnalato “considerevoli rallentamenti, in qualche caso anche blocchi, delle attività di conferimento dei rifiuti presso gli impianti Stir regionali, con inevitabili ripercussioni “a cascata” su tutte le attività di raccolta rifiuti, compromettendone la regolare programmazione. In particolare gli automezzi di grande capacità rimangono incolonnati per diverse ore presso gli impianti in attesa di poter conferire i rifiuti, pertanto i cosiddetti mezzi “satellite” rimangono spesso fermi in quanto ancora carichi, non potendo “trasbordare” i rifiuti raccolti porta a porta negli automezzi di grande capacità fermi presso gli impianti”.

L’azienda, in tutte le città delle province di Napoli e Caserta servite dalla Buttol Srl, conferma il massimo sforzo per fronteggiare tale situazione di emergenza. Pertanto si avvisa la cittadinanza che nei prossimi giorni la raccolta porta a porta potrà subire rallentamenti. Disagi che non dipendono dalla volontà della Buttol Srl e che riguarderanno tutte le città della Campania, così come annunciato dal presidente della giunta Regionale, De Luca.