Sparatoria in Piazza Nazionale, De Luca fa visita alla piccola Noemi: “I genitori sono la Napoli bella”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Sono stato al Santobono dove attorno a Noemi ho trovato un clima di grande coinvolgimento professionale e perfino emotivo di tutti i nostri medici” ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, riferendo della sua visita all’ospedale pediatrico di Napoli dove è ricoverata la bambina di quattro anni ferita venerdì scorso nella sparatoria in Piazza Nazionale. “Ne ho ricavato – ha detto De Luca – una sensazione di relativa tranquillità, ovviamente la bambina rimane in prognosi riservata ma il fatto che siano passati dei giorni e la bambina si sia stabilizzata è un elemento già di per sé importante”.
“Sono rimasto molto colpito – ha riferito De Luca – dal papà di Noemi e dalla mamma. Questa è la Napoli bella, che mi piace e che intendo rappresentare. Le persone perbene che vivono con rabbia questa condizione di insicurezza, questo sentire la vita come precaria in questa città. Non è possibile che abbiano questa sensazione persone perbene, che passano la vita a lavorare e che vogliono una tranquillità per le proprie famiglie e propri figli. Mi ha colpito la figura di questo padre, senza eccessi, con grande misura, con grande sobrietà, perfino mi ha incoraggiato lui ad andare avanti nel lavoro che stiamo facendo per imporre rigore, comportamenti seri e per creare lavoro”. 



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

A Caserta 17enne accoltella il padre: è grave in ospedale

Un giovane di 17 anni ha accoltellato il padre in casa loro a Caserta, in via Falcone. L'incidente è avvenuto stamane tra le 6 e le 7 del mattino. Le circostanze che hanno portato all'aggressione non sono ancora chiare. Tuttavia, il ragazzo avrebbe impugnato un coltello da cucina e attaccato...

Afragola: Bene confiscato alla camorra diventa “Urban Regeneration Factory” dell’Università Federico II

Oggi al Viminale, alla presenza dei Ministri dell'Interno Matteo Piantedosi e dell'Università e della Ricerca Anna Maria Bernini, è stato consegnato al Rettore dell'Università Federico II di Napoli, Matteo Lorito, un complesso immobiliare confiscato alla criminalità organizzata situato nel comune di Afragola. Il compendio, composto da tre appartamenti e una...

CRONACA NAPOLI