Napoli. Avrebbe aiutato il fratello Armando per uccidere Salvatore Nurcaro: resta in Antonio, il 18enne napoletano fermato sabato scorso. Il Gip di Nola Daniela Critelli ha convalidato il provvedimento di fermo emesso dai pm antimafia di nei confronti del 18enne accusato, insieme con il fratello, per il quale il Gip di Siena ha convalidato oggi il fermo, di avere premeditato il tentato omicidio di Salvatore Nurcaro, 32 anni, compiuto nel pomeriggio dello scorso 3 maggio, durante il quale sono stati gravemente Nurcaro, Noemi, di appena 4 anni, che si trovava in piazza Nazionale insieme con la nonna, anche lei rimasta ferita ma lievemente.

Sparatoria a Napoli, resta in carcere anche Antonio Del Re, fratello di Armando
di Redazione per Cronache della Campania

ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Palermo retrocesso in C: Salernitana ai play out con il Foggia, Venezia salvo ai play off va il Perugia

Notizia precedente

Napoli, soddisfazione unanime per la riapertura del cantiere di Porta Capuana e per l’arresto. IL VIDEO

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..