La Camera approva la proposta di legge che reintroduce l’insegnamento dell’educazione civica. Ora passa al Senato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Roma. La Camera approva la proposta di legge per la reintroduzione dell’insegnamento dell’Educazione civica Introduzione nelle scuole (primo e secondo ciclo) dell’insegnamento dell’educazione civica, con un numero di ore non inferiore a 33 annue, da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli insegnamenti vigenti. L’educazione civicasarà quindi un insegnamento trasversale, che coinvolgerà le varie materie previste. L’insegnamento è affidato, anche in contitolarità, ai docenti della classe, utilizzando le risorse dell’organico dell’autonomia. E’ quanto prevede il provvedimento chè è stato approvato oggi dalla Camera con voto bipartisan (451 sì, nessuno contrario e tre astensioni). Il testo, frutto dell’unificazione di diverse proposte di legge, passa ora all’esame del Senato. L’insegnamento dell’educazione civica partirà dal primo anno scolastico successivo a quello dell’entrata in vigore della legge. E’ previsto il voto in pagella, la prova d’esame e la formazione del corpo docente. Con l’educazione civica i ragazzi studieranno la Costituzione, le istutuzioni dello Stato italiano e dell’Unine europea, l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’educazione alla cittadinanza digitale, gli elementi fondamentali di diritto, con particolare riferimento al diritto del lavoro, l’educazione alla legalità. Di particolare rilievo è l’educazione alla cittadinanza digitale, volta a sviluppare la capacità di analisi e la conoscenza delle fonti e dei contenuti digitali, la conoscenza dei diversi strumenti per ottimizzarne l’uso, delle norme comportamentali da osservare nell’utilizzo delle tecnologie digitali, delle politiche sulla tutela della riservatezza. Il presidente della Camera, Roberto Fico, scrive su Facebook: “La Camera ha approvato la legge che introduce l’insegnamento dell’educazione civica a scuola. Nessun voto contrario per un provvedimento voluto da tutte le forze politiche, che ora passa al Senato. Tra i vari temi di apprendimento per sensibilizzare a una cittadinanza responsabile ci sono – aggiunge – lo studio della Costituzione, il focus sull’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’educazione ambientale”.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

TERREMOTO NAPOLI: il video dei danni in un supermercato. Domani scuole chiuse a Pozzuoli

Napoli. E' drammatica la testimonianza del gestore del supermercato Conad di Pozzuoli. In un video pubblicato sui social mostra i danni delle due forti scosse di terremoto che questa sera hanno gettato nel panico gli abitanti dei Campi Flegrei, di Napoli e di molti altri comune della provincia. Merce caduta...

Disoccupati di Napoli in festa: firmato un accordo per il lavoro

Napoli. Momento di grande festa in Piazza Municipio a Napoli, dove oggi è stato firmato un protocollo d'intesa volto a sbloccare la situazione dei disoccupati di lunga durata. Il protocollo, siglato dal sottosegretario al Lavoro e alle politiche sociali Claudio Durigon, dal sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e dalla...

CRONACA NAPOLI