Il vice premier Luigi Di Maio e il ministro della Salute, Giulia Grillo, sono stati oggi all’ospedale Santobono di Napoli per fare visita alla piccola Noemi ferita in un agguato otto giorno fa e in prefettura per congratularsi con gli investigatori che hanno arrestato il presunto killer.
Di Maio e la Grillo hanno incontrato i medici e i familiari: “La risposta dello Stato a Napoli è stata esemplare e ognuno ha dato il suo meglio: le forze dell’ordine, gli operatori sanitari, e la società civile scesa in piazza per Noemi e per dire no alla violenza e alla criminalità. E oggi siamo qui a dire grazie a tutti voi”. Ha scritto su twitter il ministro della Salute Giulia Grillo.
“Un piacere e un onore incontrare gli agenti che hanno contribuito all’arresto di Armando Del Re, l’uomo che ha sparato alla piccola Noemi. Li ho ringraziati e con loro la prefetta e i vertici di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, che insieme hanno collaborato per la cattura. Loro sono Napoli, loro sono lo Stato. A volte dimentichiamo la fortuna che abbiamo, da italiani, ad avere al nostro servizio queste persone, grandi donne e grandi uomini, prima ancora che integerrimi professionisti. Grazie davvero”. Ha scritto su facebook il vicepremier Luigi Di Maio. 

Contenuti Sponsorizzati