Era coma per una caduta di dodici metri, riapre gli occhi il piccolo Hamza. Il piccolo era caduto da circa 12 metri, a Poggiomarino, dopo aver saltato il balcone per recuperare il pallone, finito su un copertone di plastica. È ricoverato in ospedale, a Nocera Inferiore
Migliorano le condizioni del piccolo Hamza , il 15enne marocchino che nelle settimane scorse era precipitato a Poggiomarino per raccogliere un pallone. Il ragazzo in giornata ha aperto gli occhi, anche se non riesce ancora a comunicare. Le sue condizioni restano gravi e sotto osservazione, nel reparto di rianimazione all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Il padre, insieme ad una sorellina del piccolo, è apparso in un video sui social dove ha raccontato i miglioramenti del figlio in ospedale.

Gustavo Gentile



Pubblicità'

Vergogna negli ospedali della Campania, i medici della rianimazione andavano all’estero ma risultavano al lavoro: 18 misure cautelari. I NOMI

Notizia Precedente

Zagaria e Setola invertono le rispettive ‘case di villeggiatura’

Prossima Notizia