🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Napoletano ucciso in Messico, la Farnesina: ‘Seguiamo il caso con massima attenzione’

“L’Ambasciata d’Italia a Città del Messico, in stretto raccordo con la Farnesina e con le […]

    “L’Ambasciata d’Italia a Città del Messico, in stretto raccordo con la Farnesina e con le Autorità locali, segue con la massima attenzione il caso di Salvatore De Stefano, deceduto nella capitale messicana, ed è in contatto con la famiglia del connazionale per garantire ogni possibile assistenza”. È quanto fa sapere la Farnesina in relazione al caso del cittadino italiano che secondo i media messicani è stato assassinato a colpi d’arma da fuoco mercoledì sera mentre si trovava in un ristorante a Città del Messico. Salvatore Stefano, è stato ucciso mercoledì sera a Città del Messico mentre si trovava in un ristorante italiano, ‘Bella Donna’, nel quartiere di Cuauhtemoc. Lo riportano i media locali, secondo cui quando l’uomo è stato raggiunto dagli spari si trovava in compagnia di altri due connazionali. Inizialmente rimasto ferito, è stato portato in ospedale, dove è morto. Non è chiaro se ad agire siano stati uno o più killer. Il sito messicano ‘La Silla Rota’ diffonde un’immagine ripresa dalle telecamere di sorveglianza che sembra mostrare il presunto sicario, un uomo di età compresa fra 25 e 30 anni che indossava un cappellino. Sempre secondo i media locali, gli inquirenti non escludono che l’omicidio possa essere una vendetta per il fatto che pare che l’italiano vendesse dei macchinari cinesi facendoli passare per tedeschi.



    Tags: ,

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita