Napoletano morto in Messico, salma bloccata alla Dogana: salta il funerale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Da oltre sette ore e’ bloccata nella dogana di Napoli la salma di Salvatore De Stefano, l’imprenditore napoletano assassinato lo scorso 4 aprile in Messico, e il suo funerale, previsto per oggi, non si potra’ piu’ celebrare. L’intoppo sarebbe riconducibile a problemi riscontrati dalla Dogana di Napoli sui certificati sanitari: la salma di Salvatore, partita venerdi’ scorso da Citta’ del Messico, ha fatto scalo a Monaco ed e’ giunta ieri in Italia. Le esequie erano previste per stamattina. “Mio fratello non e’ un pacco postale, – dice addolorata Rossella, sorella di Salvatore, assistita dall’avvocato Gennaro Demetrio Paipais che e’ in contatto con la Farnesina – oltre al dolore dobbiamo ora sopportare anche la mortificazione. Sono indignata per questo trattamento che ci ha obbligato a rinviare le esequie”. Per risolvere la questione si sono attivati anche il console italiano in Messico e lo stesso ministero. Cadrebbero su un italiano i sospetti degli inquirenti che stanno indagando sull’omicidio di Salvatore De Stefano, l’imprenditore napoletano assassinato lo scorso 4 aprile in un ristorante in Messico. Secondo quanto si apprende il movente dell’omicidio eseguito a colpi di pistola sarebbe riconducibile a una vendetta, forse legata alle attivita’ imprenditoriali della vittima. “Non risulterebbe nessuna relazione tra l’omicidio del trentacinquenne napoletano e le paventate truffe dei generatori”, dice l’avvocato Gennaro Demetrio Paipais, legale della famiglia che segue la vicenda tenendosi in stretto contatto con la Farnesina. “Le indagini impongono riservatezza, – aggiunge il legale – posso limitarmi ad escludere, secondo quanto emerso dalle indagini difensive, ogni riconducibilita’ ad ipotesi di vendita di generatori a danno di narcotraffici”.


Torna alla Home


Napoli: firmato il protocollo della ricostruzione di Ischia

E' stato sottoscritto, nel pomeriggio di oggi, il protocollo di intesa per la sicurezza e legalita' per la ricostruzione nei territori dell'isola di Ischia interessati dagli eventi sismici del 21 agosto 2017 e dall'alluvione del 26 novembre 2022. Il protocollo e' stato sottoscritto, presso il Comune di Casamicciola Terme, da...

Chiusa altra indagine su Daniela Santanchè, ‘falso in bilancio’

L'inchiesta sul dissesto di Visibilia, nella quale è coinvolta Daniela Santanchè, è stata chiusa dalla Procura di Milano in vista della richiesta di processo. La ministra del Turismo, che è stata presidente di Visibilia Editore fino a gennaio 2022, è stata accusata di falso in bilancio dai pm Marina Gravina...

Approvato in Parlamento europeo la mozione per inserire l’aborto tra i diritti fondamentali

Il Parlamento europeo approva la mozione per chiedere l’inserimento dell’aborto tra i diritti fondamentali, con 336 voti favorevoli, 163 contrari e 39 astenuti. Da apripista è stata senza dubbio la Francia, che recentemente ha inserito e riconosciuto nella Costituzione la libertà di interrompere una gravidanza. L’intergruppo Renew Europe, con una...

Caserta, ladro morto durante il colpo: arrestati i due complici. Sono di Pianura

A distanza di sei mesi dal tragico tentativo di furto a Caserta, costato la vita a un complice precipitato dal balcone, la Polizia di Stato ha arrestato i due responsabili. I due ladri, entrambi provenienti dal quartiere napoletano di Pianura, erano già sfuggiti all'arresto nell'ottobre scorso, ma le indagini della...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE