napoletani gli incurabili
______________________________

“Con i cedimenti dell’ospedale ‘Gli Incurabili’ decine di famiglie che abitavano un’ala della struttura sanitaria sono state costrette a lasciare le loro case. L’Asl si è offerta di pagare il soggiorno agli sfollati presso strutture alberghiere, ma attualmente sono ospiti in albergo a Sant’Anastasia. Alcuni di essi denunciano addirittura di essere stati respinti da WiPap (meglio nota come ‘Casa Betania’), una nuova struttura alberghiera in via Settembrini, sentendosi dire: ‘non accettiamo napoletani’. Dunque, napoletani razzisti contro altri napoletani, una situazione indecente e vergognosa che testimonia come una parte di questo popolo abbia ormai perso quel senso di accoglienza e di solidarietà che da sempre lo ha contraddistinto”. La denuncia è arrivata dal consigliere regionale della Campania dei Verdi Francesco Emilio Borrelli dopo l’incontro con i protagonisti dell’episodio con il conduttore radiofonico di Radio Marte Gianni Simioli. “La vicenda dell’albergo che ci ha respinti perché napoletani è una ferita nella ferita. Siamo stati buttati fuori da chi doveva comprenderci, ora mi sento straniero in casa mia – ha denunciato Marco Capone, uno degli sfollati da ‘Gli Incurabili’ -. Spero che l’Asl intervenga per punire duramente quella struttura. Abbiamo fatto richiesta anche alla segreteria della Curia di Napoli per essere accolti in chiese o conventi della zona che hanno locali ampi e spaziosi per ospitare tutte le famiglie sfollate ma per ora non ci hanno risposto positivamente. Abbiamo bisogno di qualcuno che ci garantisca un soggiorno a lungo termine”. “Questa gente dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza. Faremo i dovuti approfondimenti su questa vicenda, dubitiamo sia legale rifiutare il fitto a dei clienti in base alla provenienza geografica – hanno concluso Simioli e Borrelli -. Andremo fino in fondo e approfondiremo la vicenda con grande determinazione”.


Di Redazione



Compra un orologio on-line con un assegno clonato: denunciato 52enne di Napoli

Notizia Precedente

Il ministro Grillo: “Pascale escluso dal progetto Car-T per assenza di casistica dei pazienti trattati”

Prossima Notizia

Altro Cronaca


Ti potrebbe interessare..