Link sponsorizzati

Il 41enne portiere, sotto contratto con il Psg fino al giugno 2019, non ha brillato particolarmente in questa seconda metà di stagione. Pesano, nel giudizio, alcuni errori, tra cui svettano quelli in Champions League contro il Manchester United e, in campionato, contro Montpellier e Strasburgo. Se, come rileva ‘Le Parisien’, il suo apporto nello spogliatoio è indiscutibile e la regola dell’alternanza tra i pali con Areola istituita con Tuchel rimarrà in vigore fino alla fine della stagione, la dirigenza si sta interrogando sulla possibile conferma di Buffon, il cui contratto prevede l’opzione per il rinnovo di un’altra stagione, il suo futuro nella capitale francese non sembra così sicuro come prima. Le due parti concordano sul proseguimento del rapporto, ma un possibile ostacolo riguarda il ruolo che potrebbe spettare al campione del mondo 2006 dal prossimo anno: a Buffon potrebbe, infatti, essere concesso meno spazio rispetto ad Areola.

Link sponsorizzati