Sospesa la gara per la raccolta dei rifiuti finita nel mirino della Dda a Caserta si pensa ad un appalto ‘ponte...

SULLO STESSO ARGOMENTO

Appalto dei rifiuti a Caserta: sospesa la gara finita nel mirino della Dda. Si pensa ad un ‘appalto ponte’. Nonostante le nuove credenziali ottenute dalla Prefettura di Latina per la Eco Car tra fusioni ed intrecci illegali è finita. Potrebbe arrivare una svolta nelle prossime settimane per quel che concerne l’appalto rifiuti nel Comune di Caserta. Attualmente la gara per il nuovo affidamento è in fase di “sospensione della valutazione delle anomalie delle offerte presentate” dopo l’inchiesta aperta dalla Direzione Distrettuale Antimafia che ha portato a diverse perquisizioni, anche negli uffici del Comune di Caserta, e che vede indagati l’attuale sindaco Carlo Marino, l’ex dirigente Marcello Iovino ed il funzionario Giuseppe D’Auria.
In Comune, come già raccontato da Casertanews, si sta pensando di creare una società in house per gestirli direttamente, ma nel frattempo c’è da risolvere la grana della Ecocar, che ormai gestisce il servizio in proroga da 14 mesi (e che ha appena ottenuto altri due mesi di contratto…) e che proprio nelle ultime ore ha visto arriva la sospensione del provvedimento dell’interdittiva antimafia dopo la nomina di un amministratore giudiziario.
Ma al Comune intendono comunque arrivare alla risoluzione del contratto e l’idea, avanzata nel corso della discussione in consiglio comunale dal vice sindaco Franco De Michele nel rispondere ad una interrogazione della consigliera comunale di Speranza per Caserta, Norma Naim, è quella di fare una nuova ‘gara ponte’, in modo da poter affidare il servizio con un nuovo contratto ad una ditta in attesa che venga affidato l’incarico ad un esperto per verificare la possibilità di creare una società in house.






LEGGI ANCHE

Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE