Omicidio a Rozzano, il fratello di Ciro Spavone resta in carcere: premeditato il delitto del suocero

SULLO STESSO ARGOMENTO

Milano. E’ stato un omicidio premeditato per uccidere l’ex suocero, indagato per avere violentato la figlia di otto anni. Il Gip Elisabetta Meyer convalida il fermo di Emanuele Spavone, il 35enne, che lunedì scorso ha ucciso l’ex suocere Antonio Crisanti, originario di Secondigliano e attirato in una trappola a Rozzano nel milanese. Il Gip ha convalidato il fermo di Emanuele Spavone, fratello di Ciro, e killer reo confesso, padre della piccola e ex genero della vittima, e del complice Achille Mauriello che era alla guida dello scooter. Il gip ha emesso l’ordinanza di custodia in carcere per omicidio aggravato dalla premeditazione, come chiesto dal pm Monia Di Marco e dall’aggiunto Letizia Mannella.
Il padre della bambina, 35 anni e con precedenti penali, sia nell’interrogatorio davanti al pm e ai carabinieri che ha portato al fermo tre giorni fa, sia in quello di ieri davanti allo stesso gip, aveva cercato di negare che si trattasse di un delitto programmato e anche di liberare dalle responsabilità il suo amico di 27 anni, Achille Mauriello, sostenendo che non fosse a conoscenza di quello che lui, poi, avrebbe fatto in quel parchetto vicino ad un supermercato. Spavone, pur confessando l’omicidio, difeso dal legale Lucio Antonio Abbondanza, aveva parlato, infatti, di una reazione “istintiva”, d’impeto e di “vendetta”, causata da un “blackout mentale” e non di un’azione gia’ decisa e preordinata. Il giudice, invece, così come richiesto dalla Procura, ha confermato l’aggravante della premeditazione per entrambi i fermati, un aggravante che nel futuro processo potrebbe costare agli imputati l’ergastolo. Soltanto due ore prima del delitto, tra l’altro, nel Palazzo di Giustizia di Milano si era concluso un incidente probatorio nel quale la bimba di 8 anni aveva parlato degli abusi che avrebbe subito dal nonno.








LEGGI ANCHE

La polizia passa al setaccio il Borgo Orefici, piazza Garibaldi e il rione Vasto

Giornata di controlli da parte delle forze dell'ordine anche nelle zone di Piazza Garibaldi, rione Vasto e Borgo Orefici. In maniera particolare l'attenzione è stata rivolta verso le persone con precedenti penali. Le forze dell'ordine hanno infatti condotto un'operazione di controllo straordinario del territorio a Piazza Garibaldi, Piazza Mancini, Via Poerio, Via Marvasi e Porta Nolana. Gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, i Carabinieri, i finanzieri della Guardia di Finanza, con il supporto dell’ASL Napoli 1...

Carmen Consoli a Pompei: un concerto unico che celebra la tradizione siciliana

Carmen Consoli si esibirà il 8 giugno all'Anfiteatro Romano nel Parco Archeologico di Pompei, in un evento che unisce musica e radici siciliane in una location intrisa di storia e fascino. Accompagnata dalla sua Orchestra Popolare Siciliana, composta da eccellenti musicisti come Gemino Calà, Valentina Ferraiuolo, Marco Siniscalco, Puccio Panettieri, Adriano Murania e Massimo Roccaforte, la cantantessa proporrà un repertorio che celebra l'eredità culturale italiana, con...

‘Dopo la pioggia’, spettacolo con Chiara Benedetti e Aida Talliente al Teatro Area Nord

"Dopo la pioggia" al Teatro Area Nord: Un'intensa rappresentazione teatrale con Chiara Benedetti e Aida Talliente Il Teatro Area Nord presenta, nel weekend del 2 e 3 marzo, lo spettacolo "Dopo la pioggia", un'opera emozionante interpretata da Chiara Benedetti e Aida Talliente. La trama del lavoro teatrale ruota attorno alla storia di due sorelle e al loro legame unico, trattando tematiche profonde legate all'amore e alla perdita. Attraverso un'originale struttura narrativa a ritroso, lo spettacolo...

Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE