🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Nocera, abusi sessuali sulla nipotina: processo per il nonno-orco

Rinvio a giudizio per un uomo di circa settant’anni che avrebbe tentato di farsi toccare […]

    Rinvio a giudizio per un uomo di circa settant’anni che avrebbe tentato di farsi toccare nelle parti intime dalla propria nipotina ,chiedendoglielo in maniera esplicita. L’anziano è accusato di violenza sessuale mai consumata verso la nipotina, che sarebbe stata indotta a compiere atti sessuali nei suoi riguardi con l’aggravante di aver agito nei riguardi di un soggetto che si trovava in condizioni di inferiorità rispetto all’imputato oltre che minorenne. L’inchiesta risale ad almeno un paio d’anni fa, con i carabinieri che stanno ricostruendo gli aspetti di quell’unico episodio. Nel parlare con la piccola, che all’epoca dei fatti aveva circa cinque anni, le avrebbe chiesto di toccarlo nelle parti intime. Una richiesta che la piccola non avrebbe però raccolto. Anzi, sempre stando al contenuto delle indagini, la stessa si sarebbe recata dalla madre per raccontare tutto. Con l’apertura del fascicolo d’indagine, come riporta Il Mattino, la procura di Nocera Inferiore durante la fase preliminare decise di chiedere anche un incidente probatorio: mettere quindi in condizione la piccola di ripercorrere l’episodio, in presenza di una psicologa, in modo da cristallizzare le accuse nei confronti del nonno. La bambina alle domande del gip filtrate dalle parole della psicologa, confermò i dettagli del fatto.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita