Napoli ricorda Annalisa Durante, vittima innocente della camorra: fu uccisa 15 anni fa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. “L’associazione Annalisa Durante ricorderà domani, alle 18.30, nella biblioteca che porta il suo nome, allestita all’interno dello spazio comunale Piazza Forcella, a Napoli la giovane uccisa 15 anni fa”. Così in un comunicato dell’associazione la quale ribadisce che non ci saranno celebrazioni tristi o malinconica per la giovane vittima innocente di camorra, uccisa il 27 marzo 2004 in uno scontro a fuoco tra esponenti di clan rivali. Ci sarà, invece, la presentazione di un libro divertente, ‘Otto e un quarto’, scritto da Paquito Catanzaro per Homo scrivens edizioni. Interverranno l’assessore comunale alla Cultura Nino Daniele, lo scrittore Pino Imperatore, la giornalista Emanuela Sorrentino, l’editore Aldo Putignano e i rappresentanti del Sindacato unitario giornalisti della Campania, che proprio recentemente ha sottoscritto un protocollo di intesa con l’associazione per promuovere insieme i diritti civili e i valori della legalità.

PUBBLICITA


Torna alla Home
googlenews
facebook

DALLA HOME

CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE