Napoli, equipaggio del 118 aggredito al Pallonetto di Santa Lucia

Napoli. Ancora un’aggressione ai danni dell’equipaggio di un’ambulanza nel centro di napoli. E’ accaduto ieri pomeriggio al Pallonetto di Santa Lucia.  Nel mirino dei cittadini-vandali sono finiti gli uomini dell’equipaggio Chiatamone. L’episodio raccontato con dovizia di particolari dalla pagina facebook dell’Associazione Nes suno Tocchi Ippocrate.  Al 118 era arrivata una richiesta di intervento per una persona colta da crisi epilettica.
“L’ambulanza parte da Capodimonte (poiché impegnata su altro intervento)ed impiega 10 minuti ad arrivare sul target”, spiegano dall’associazione. E poi aggiungono:  “Una volta dentro l’appartamento il medico viene assalito dal fratello e dal padre della paziente con insulti e minacce….il sanitario fa finta di non sentire ,si gira e si dirige verso la paziente ma purtroppo viene colpito alle spalle con uno spintone che lo fa impattare contro la parete della camera. La madre della paziente si scusa più volte con il dottore per il comportamento del marito e del figlio.
L’intervento viene portato a termine ma il medico si fa refertare presso l’ospedale dei Pellegrini con prognosi di giorni 1 per “stato d’ansia reattivo”. Seguirà denuncia nelle sedi competenti. Adesso Basta! Delle vostre scuse non sappiamo cosa farcene! LA PAZIENZA È FINITA!”

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati