‘gemma’



Mercoledì 27 marzo, alle ore 18.30, presso la galleria per eventi Interno A14 (Via Monte Di Dio, 14 – Napoli) Valeria Cimmino presenta il suo libro d’esordio Gemma – Storie di piccole e grandi donne, edito da Iuppiter Edizioni. Con l’autrice intervengono la giornalista Sveva Della Volpe Mirabelli e l’editor e sceneggiatore Maurizio Fiume. Modera la giornalista Livia Iannotta. Il libro ha ottenuto il Premio Nuove Opere, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”. Per chi ama narrazioni al femminile troverà in questo volume atmosfere da amica geniale, rivisitate con lo sguardo di una trentenne dei nostri giorni. Violante, Paolina, Adelaide, Sarah e la stessa Valeria sono solo alcune delle donne che tra atmosfere oniriche, gesti quotidiani ed eventi inaspettati popolano le pagine di questo libro singolare che si regge su un sottile gioco di rimandi lirici, prose e illustrazioni. Donne alle prese con gioie e dolori. Tutte diverse tra loro. Tutte alla ricerca dell’amore, della felicità, di un posto nel mondo. Donne che sognano. Donne che vogliono realizzare le proprie ambizioni. Anche a costo della propria vita. Anche a costo di mostrare sentimenti perfidi e meschini. Donne mai banali. Valeria Cimmino è nata nel 1987 a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Diplomata al liceo classico, sta per laurearsi in Beni Culturali. Ha studiato recitazione e ha avuto alcune esperienze al cinema e al teatro. Ama l’arte, la letteratura, il cinema e viaggiare. Sogna sin da bambina di diventare una scrittrice e “Gemma – Storie di piccole e grandi donne” è il suo primo libro.

LEGGI ANCHE  Caserta, il nuovo vescovo incontra medici dell'ospedale
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Giornalista minacciata da un gruppo islamico, sorveglianza per Antonella Napoli

    Notizia precedente

    Cappella Sansevero: al via da sabato 30 marzo il calendario di visite tematiche per la primavera 2019

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..