“Dobbiamo realizzare la quarta linea del termovalorizzatore di Acerra per evitare il blocco dell’impianto durante i lavori di manutenzione e dobbiamo deciderlo al piu’ presto: occorrono 120 milioni e se cominciamo oggi, verra’ realizzata e messa in esercizio tra due anni”. Cosi’ il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che e’ intervenuto ad Avellino alla consegna del primo lotto dei lavori per la bonifica del sito Isochimica. Sul fronte dell’emergenza che provochera’ lo stop di 40 giorni al termovalorizzatore di Acerra (Napoli), De Luca ha annunciato che la Regione Campania “sta individuando un sito di sua proprieta’ per stoccare le 70 mila tonnellate di rifiuti e contemporaneamente liberare i piazzali stracolmi degli Stir”. “Il problema – ha poi aggiunto – lo risolveremo definitivamente quando avremo realizzato i 15 impianti di compostaggio previsti sul territorio regionale. Quest’anno apriremo i primi tre cantieri, cominciando da quello di Pomigliano (Napoli)”.

Condannato in appello il “re del pane” di Santa Maria Capua Vetere che torna in carcere

Notizia Precedente

Arrestato in ospedale, storia di un rapinatore ferito

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Campania